fingets

E poi c'è quella persona che passi il tempo a ripetere agli altri “è solo un amico” cercando di convincere anche te.
Quella che ci litighi ma ti rendi conto che è solo un prestesto per poi abbracciarsi.
Quella persona che ti prende in giro scherzosamente e ti fingi offesa solo per ricevere un banalissimo bacio sulla guancia che per te però ha un significato importante.
Quella con cui passi dal picchiarti all'abbracciarti.
Quella che se non la vedi per due giorni di fila ti senti morire dentro.
Quella che fingete di odiarvi ma si vede dai vostri sguardi che non riuscite a smettere di amarvi.

Voglio solo essere lasciata in pace.
Non mi volete bene, mi odiate, non vado bene per voi? Perfetto.
LASCIATEMI STARE.
FATE COME SE IO NON ESISTA SULLA FACCIA DEL PIANETA.
Non pensatemi, non perseguitatemi, non giudicatemi, non parlate di me, non fingete sorrisi quando mi vedete per sbaglio, non inviatemi messaggi per fingere che vada “tutto bene”.
LASCIATEMI IN PACE.
Non voglio niente da nessuno.
Non voglio affetto.
Non voglio amore.
Ma non voglio nemmeno occhiate.
Non voglio che mi puntiate il dito contro.
Voglio essere ARIA.
VOGLIO ESSERE TRASPARENTE.
NON DOVETE VEDERMI.
LASCIATEMI IN PACE.
Perché io lascio in pace tutti.
Se non volete amarmi,
FATEMI LA CORTESIA DI DIMENTICARVI DI ME.

La cosa più brutta è sentirsi dire ‘cos'hai?’.
Cos'ho?Ho voglia d'ammazzarmi,di non alzarmi più,d'uccidervi tutti,di buttarmi dal quarto piano,di fumare tanta di quella roba da rimanerci sballata tanto,di mangiare mezza dispensa e vomitarvi tutto in faccia,di urlare,di piangere,di spaccarvi la faccia,di incendiarvi casa,di incendiarmi,di fuggire,di scordarmi di quello che c'ho in testa,di scordarmi di tutte le paranoie,tutte le delusioni,tutta la merda,tutta la paura,tutti i problemi che mi creo da sola.Ti basta?
Ma che cazzo vi chiedete?Cazzo fingete?So che non v'interessa,perché non ve ne andate?
“Parla,dai,su,parla con me”,perché non ti dai fuoco?Me lo chiedi perché ti faccio pena,non perché t'interessa.Me lo chiedi perché ti senti obbligata,non perché veramente ci tieni a saperlo.Me lo chiedi perché vuoi inciuciare,non perché vuoi davvero sapere come sto.

La cosa più brutta è sentirsi dire ‘cos’hai?’.
Cos’ho?Ho voglia d’ammazzarmi,di non alzarmi più,d’uccidervi tutti,di buttarmi dal quarto piano,di fumare tanta di quella roba da rimanerci sballata tanto,di mangiare mezza dispensa e vomitarvi tutto in faccia,di urlare,di piangere,di spaccarvi la faccia,di incendiarvi casa,di incendiarmi,di fuggire,di scordarmi di quello che c’ho in testa,di scordarmi di tutte le paranoie,tutte le delusioni,tutta la merda,tutta la paura,tutti i problemi che mi creo da sola.Ti basta?Ma che cazzo vi chiedete?Cazzo fingete?So che non v’interessa,perché non ve ne andate?
”Parla,dai,su,parla con me”,perché non ti dai fuoco?Me lo chiedi perché ti faccio pena,non perché t’interessa.Me lo chiedi perché ti senti obbligata,non perché veramente ci tieni a saperlo.Me lo chiedi perché vuoi inciuciare,non perché vuoi davvero sapere come sto.
—  quellacolcuorediplastica