fatelive

Fate l’amore fino a perdere il respiro, con il cuore che vi batte tra i denti. Fate l’amore, unite i corpi e legate le anime, fatele vibrare insieme come corde di una chitarra, fatevi trasportare da questa musica in un infinito vortice di libertà. Non sono volgari i corpi che si amano, volgari sono i pregiudizi dell’invidia, le voci mortali dominate da una morale illogica. Quindi fate l’amore, con l’anima, il corpo, gli occhi, amatevi fin che la carne non si consuma, fin che ha un senso, e anche oltre.
—  Fate l’amore
2

Buon pomeriggio amiche!
Oggi vi proponiamo una ricetta semplice ma di grande effetto! :)
Adatta per vegetariani e non


Torta rustica alle verdure.

Ingredienti:

1 rotolo di pasta brisè
4 zucchine
400 g di zucca
4 carote grandi
1 cipolla piccola
olio EVO
sale e pepe qb
100 g di stracchino fresco
2 patate

Procedimento:
tagliate 2 zucchine, 2 carote e 2 patate a listarelle sottili aiutandoti con la madonlina e lasciatele scolare con un po’ di sale fino, lasciandole riposare per un pò.
Nel frattempo tagliate le cipolle e fate un soffritto leggero con l'olio EVO. Tagliate le zucchine rimaste, la zucca e le carote a cubetti e fatele appassire in padella aggiungendoci un po’ d'acqua.
Stendete la pasta e posizionate le verdure a listarelle in forma concentrica a strati (prima le zucchine, poi le carote e le patate); nella parte centrale posizionate le verdure cucinate precedentemente ed eventualmente una decorazione come in foto. Infine adagiate lo stracchino attorno alla torta.
Infornate a 180° per 50 minuti.
Lasciate raffreddare e servite :)

Buon appetito 💗

Cercate in qualsiasi modo di far tornà er sorriso sur volto delle donne, nun fate li stronzi, nun levateje quell'arma che stennerebbe quarsiasi omo, quell'arma che nun ammazza nessuno, ma o fa rinasce!
Le donne fatele ride, nun piagne, che ‘na donna cor trucco n'è 'ncazzo, ma 'na donna cor sorriso è la fine der monno!
Fatevi accadere tante piccole cose belle. E fatele accadere alle persone che vi stanno a cuore. Potreste telefonargli e dire quanto gli volete bene. Mandargli un messaggio. Regalargli un fiore o un cioccolatino. Portarle a fare due passi al mare o al parco o, semplicemente, sorridergli, di un sorriso che sappia dire «La vita è un viaggio più bello, se lo facciamo assieme…»
—  Angelo De Pascalis
Fatele le esperienze nella vita.
Anche se non ve ne accorgerete, vi aiutano a capire mille di quelle cose che prima non capivate minimamente.
Crescete a prescindere.
—  Chris.
Sono qui, seduto in treno, direzione Italia. Un anno e mezzo all'estero, in un sistema completamente diverso. Un sistema che non capirò mai forse. Ma anche se non lo capirò mai, esso mi ha cresciuto, mi ha fatto maturare, mi ha fatto vedere tutte le cose in modo diverso, mi ha fatto ampliare i pensieri su tutto quanto! E sono qui a dirvi: fatele l'esperienze nella vita! Non abbiate mai paura del dopo e del "chissà come andrà" perché al momento in cui andrà male, sarà solo l'inizio di un'altro capitolo della vostra vita. Capirete ciò che è giusto o sbagliato, e soprattutto, maturerete. “Di tutte le esperienze che vivi, prendi in considerazione soltanto la saggezza che contengono.”

Chris.

Leggo a volte certe scritti sull'amore che mi fanno venire i brividi.
Ma come si fa a parlare di livelli, di misure, di equilibri, di ragionamenti quando si è innamorati persi?
L'equilibrio è il “ Centro ” ma, nei sentimenti, questo centro non sarà mai il centro perfettamente, oscillerà sempre, perchè fortunatamente e sfortunatamente, l'amore, ce lo fa perdere, l'equilibriio, quindi, queste misure da geometra lasciamole fare a chi sa far di conto, amare è darsi, dare tutto se stessi.
Quindi, fatele queste pazzie per amore, prendete quel maledetto treno, l'aereo, e andate da chi amate, perchè arriverà un giorno in cui sarete più stanchi, vi fermerete a guardare la vostra vita e…vi pentirete amaramente, perchè quella persona era proprio importante, perchè quell'amore ne valeva la pena, perchè arriva per tutti quel'attimo in cui ti rendi conto, improvvisamente che: Cazzo, eri innamorato perso.
Diceva, Bernardo di Chieravalle che poi è diventato anche santo. -“ La misura dell'amore è amare senza misura ”.
—  Michela De Liquori
La vita è una, fatele ora quelle pazzie. Andate da chi tenete ed è lontano, mandate quel messaggio che non siete riusciti a mandare, vivete il momento, non aspettate, non dite dopo, non lasciatevi prendere dalle preoccupazioni, dai pensieri. Vivete il momento, perché non tornerà più indietro
e fatele ride ste donne.
che n'esiste ar monno
cosa più meraviosa
da vedè sboccià ‘n soriso
cor profumo de na rosa.
-
omini.
omini de tutto er monno.
ve vojo di de core
na cosa che me sale dar profonno.
piantatevela de guardavve ’ntorno
che alla donna vostra
de tanto ’n tanto je piace pure
da sentisse ’n mostra.
nun fate quello sbajo
che ar posto de n’amore
ce deve sta ’n guinzajo.
stateme a sentì,
nun c’è motivo arcuno de patì!
e fateje ’n soriso
quann’è che torna co li tacchi dall’ufficio.
s’è fatta bella: embè che c’è de male?
si poi ve schioppa er core
quann’è che sale da e scale.
pensate più che artro
a fa ridele ste donne.
a prendeje er soriso tra le mani
e poi portalle in cielo
più in arto de ‘ndo stanno l’aeroplani.
e si ve viene er matto,
appena prima da dormì
raccontateje na storia bella
che na donna quann’è notte
c’ha sempre voja de ‘mpazzì.
e già che che stamo quì,
lassateme finì.
è già bella che seporta l’epoca dell’omo duro,
oggi va de moda
che si è er passato ’n se cancella,
c’è da (ri)scrivese er futuro!
—  andrew faber.