everyday sicily

10

Casa Professa Palermo - Pictures from Laissa Davidila (suomilarissa.livejournal.com)

Ti sembrerà di essere dentro la parte più sacra della tua anima quella sulle cui pareti c’è un merletto di ricordi intricati, una nuvola di sensazioni in cui tra arabeschi di amori ed emozioni appassite, c’è la storia della tua vita. Ti chiedi chi, cosa sono quei volti che spuntano nel marmo bianco, a quale momento risalgono quei demoni, quegli animali che ti porti dentro e che non hai mai confessato a nessuno. Ma è la tua anima, il frutto inevitabile dei tuoi giorni, cosi ti fermi a tutti gli altari che hai dedicato a persone, cose e ricordi, comprendi, spieghi a te stesso la vita che hai lasciato indietro, da cui segue come navata dopo navata, quella, che adesso vivi. E’ la tua anima, per un momento hai la visione di quanto sei, un balenio della tua essenza che ti ha raggiunto nella indifferente, asettica volgarità del quotidiano.


You seem to be inside the most sacred part of your soul the one on whose walls there is a lace of intricate memories, a cloud of sensations in which between arabesques of loves and drowned emotions, there is the story of your life. You ask who, what are the faces that emerge in white marble, at what moment do those demons, those animals that you carry inside your soul and never confessed to anyone. But it is your soul, the inevitable fruit of your days, so you stop at all the altars you have devoted to people, things and memories, understand, explain to yourself the life that you have left behind, followed, nave after the nave, by the one you are now alive. It is your soul, for a moment you have the vision of how much you are, a glimmer of your essence that has reached you in the indifferent, aseptic vulgarity of everyday life.