eroinomani

L'idea stessa di cambiare ti manda fuori di testa e ti abbruttisci ancora di più per dimenticare tutta quella merda… La maggior parte di coloro che non sanno che cosa ho vissuto non ce la possono fare a capirmi. Come può qualcuno cresciuto con la protezione e il sostegno dei propri genitori concepire che io diffidi anche delle persone che amo? So per esperienza che chi mi sta più vicino può infliggermi le ferite peggiori.
—  Christiane F- Io, Christiane F.

Ora invece parliamo degli obesi e del marketing degli obesi, perchè in America c’è un marketing per tutto, che va dai nerd, agli obesi, dai veterani di guerra alle famiglie, dal fitness, ai serial killer.

Quindi, anche i devastati fisici rientrano in un’ampia categoria del business, come i magri. Categorie solo per magri. Categorie solo per grassi. Basta pagare. In America, lo ricordo con piacere, non esiste la pietà. Se gli dai l’idea che possono fare i soldi con te, allora ne parleranno, altrimeni non conti un cazzo. Non a caso sono curvy e chubby le donne, non gli uomini che continuano ad essere degli esseri informi di 150 kg da nascondere ai più.

Ora, ad un certo punto della storia, qualcuno si è reso conto che in America viveva un 50% di popolazione devastata ([perchè obesa non rende bene l’idea), così hanno iniziato ad aprire il mercato a loro, perchè se aspettate che qualcuno faccia una politica sulla nutrizione sana e la sua importanza, state freschi. Primo perchè non porta soldi, secondo perchè non genera denaro, terzo perchè non ci guadagna nessuno.

Partendo da questo principio, col tempo hanno iniziato a tirare fuori parole “politically correct” per ridefinire ogni categoria umana non più considerata dannosa alla società ed anche per evitare facili denunce. E’ un Paese dove sulle camice c’è scritto “stirarle prima d’indossarle” perchè qualche stronzo avrà fatto il contrario, avrà fatto causa per milioni di dollari, vincendola e allora ecco che hanno messo l’etichetta per non andare falliti.

Di contro, categorie non ben viste, come eroinomani, drogati e alcolisti, per esempio, non hanno appellativi carini com “drinky” “little spud”, “sniffy” ecc, ma sono Addicted. Drogati. Non esiste via di mezzo. Se mi ferma la polizia con un bicchiere di vino, finisco all’AA a fare 10 ore di sedute perchè sarei un Addicted. Un drogato.

A differenza loro, invece, un essere umano di 1 tonnellata di grasso, alto 147 cm è una chubby, una curvy e non si devono vergognare di andare in giro a mostrare il loro corpo tumefatto. Non devono andare a chiedere un miglior trattamento sanitario, l’abolizione dell’uso indiscriminato del HFCS nel cibo, di un piano educativo che parta dalla scuola sul mangiar bene, del togliere i distributori di bevande e merendine dalle scuole, una campagna d’informazione che spieghi l’inutilità di mangiare l’insalata bevendo Dr. Pepper dietetica e via dicendo. No, devono solo prendere coscienza del fatto che siamo tutti belli. Tutti, tutti, tutti, non importa se hai dei difetti fisici dovuti al fatto che la società se ne fotte dei suoi cittadini. Basta che vieni da noi e troverai la tua taglia di indossare, la biancheria intima fatta apposta per te. Anche tu puoi essere sexy tanto quanto un’anoressica.

Una prova evidente sono le categorie porno: esistono quelle chubby e curvy, ma non drinky e sniffy. Guarda il video di un’eroinomane che succhia un cazzo di un negro, è ancora oggi inaccettabile. Mentre invece “Guarda il video di una chubby che lo prende nel culo da un finlandese incrociato con un cavallo”, fa 87 milioni di click.

Ora, la storia di dire “faccio come mi pare, se voglio andare in giro grassa lo posso fare, siamo un Paese libero”, è una presa per il culo. Se sei un fumatore - tipo me - non c’è quasi più un posto libero in tutti gli Stati Uniti, dove fumare.

Nel campus dove lavoro - il campus, quindi edifici, più parco, più le stradine intorno agli edifici - è Tobacco free. Le armi no, quelle sono vietate solo dentro gli edifici, ma puoi andarci in giro.

In macchina, se hai un seggolino - anche senza il bimbo - non puoi fumare. A 500 metri da un ospedale, una casa di cura, un asilo, una chiesa ecc, non puoi fumare. L’unica è fare come O J Simpson: ammazzi tua moglie, scappi su una Bronco e durante l’inseguimento ti fumi una sigaretta in santa pace.

Non puoi bere alcol per strada. Non puoi neanche portarlo in macchina aperto anche se non guidi. Se mentre guido mia moglie vuole bersi una birra deve aspettare che scendiamo dalla macchina.  

Quindi, se io non posso bere e fumare liberamente - perchè alcol e tabacco ora sono il male assoluto - posso però raggiungere i 190 kg ed esserne fiero, perchè se uno viene da me e mi dice “alcolizzato di merda, smetti di bere”, ha ragione lui, ma se mi dice “ciccione di merda, vedi di dimagrire”, lo posso denunciare.

Poi ci sono i controsensi: da una parte l’America finanzia una quantità esagerata per curare l’obesità ma dall’altra fa ancora poco e niente per evitarla. Nel frattempo, la sfruttano.

Non invitano all’accettazione del difetto fisico, perchè se sei un cesso, magro, col nasone e i peli, nessuno t’invita ad accettare il tuo corpo. Ti danno una categoria in più. Vai bene se sei anoressico, se sei chubby, se non fumi, se non bevi, se non ti droghi, se non sei punk, se non sei troppo negro, sei hai i soldi, se insomma, fai quello che dicono loro.- spaam