4

The look of utter horror on Dan Stevens’ face when the journalist said she saw the suit

+ bonus gif

The worst part of losing someone is feeling them slip away. It’s knowing that they’d much rather hang out with someone else than with you, knowing that they talk trash about you behind your back, knowing that they have so many other friends while all you have is them, knowing that you’re nothing but a weight they’re carrying around, knowing that they don’t care about you the way you care about them and knowing that you’re not enough. But then again, maybe you shouldn’t have fooled yourself like that. When have you ever been?
—  b.d. // excerpt from a book i’ll never write #23 // never
Vincent Van Gogh, tra le tante stranezze, mangiava anche pittura gialla, direttamente dai tubetti che acquistava, perché credeva che il giallo avrebbe portato la felicità dentro di lui.
Gli davano del pazzo, dello stupido a mangiare i colori, perché i colori erano tossici; per non parlare del fatto che mangiarli non aveva ovviamente nessuna influenza sulla felicità di una persona.
Ma io non sono mai stata d'accordo.
Sono sicura che se tu fossi così infelice da credere che persino l'idea più assurda potrebbe funzionare, come pitturarti le pareti interne degli organi di giallo, allora ci proveresti.
Non è molto diverso dall'innamorarsi o dall'assumere droghe. C'è un gran rischio di ritrovarsi col cuore a pezzi o di morire per overdose, eppure le persone continuano a farlo ogni giorno. Lo fanno perché c'è quella possibilità, seppur minima, che questo migliori le cose.
Ognuno ha la sua pittura gialla.
—  Citazione.