donne spia

Christine Keeler (Uxbridge, 22 febbraio 1942) è una ex modella e showgirl inglese.

La sua relazione con un ministro del governo britannico gettò discredito sul governo conservatore di Harold Macmillan nel 1963. Questa vicenda è nota come Scandalo Profumo. Nei primi anni ’60, Profumo era Segretario di Stato per la Guerra. Nel 1961 incontrò Christine Keeler e ne divenne l'amante. La Keller aveva però una relazione anche con Yevgeny Ivanov, un militare di alto livello dell'ambasciata sovietica. Di fatto non ci furono prove che accusasse la Keeler e Ivanov di spionaggio, ma i sospetti erano molti.

All'epoca dello scandalo Profumo nel 1963, la Keeler posò per un servizio fotografico che divenne famoso. Le foto, fatte con Lewis Morley, la ritraggono seduta dietro una sedia, tecnicamente nuda, ma nascosta dallo schienale stesso.

women spies

Lo spionaggio è la pratica di ottenere segreti (spiare), solitamente da rivali o nemici, per ottenere vantaggi militari, politici od economici. La spia è un agente incaricato di ottenere raccogliere, elaborare e comunicare informazioni segrete.

La più efficiente ed enigmatica spia al servizio della Germania durante la prima guerra mondiale fu Fräulein Doktor (in francese "Mademoiselle le Docteur" - in italiano: “La Signorina Dottoressa”). Ad oggi non è stata ancora identificata, in quanto tutti i documenti che riportavano le sue generalità andarono distrutti durante la Battaglia di Berlino (1945), quando l’Armata Rossa sovietica espugnò la capitale tedesca combattendo casa per casa.

nella foto: Marina Lee, noto anche come Marina Lie (1902 - dicembre 1976) è stato un ballerina e spia nazista durante la seconda guerra mondiale.  Nata a San Pietroburgo fuggì nel 1917, quando i suoi genitori furono uccisi dai bolscevichi. Si stabilì in Scandinavia dove fu addestrata come ballerina. La Lee iniziò a lavorare per la Germania nazista fin dal 1937. Documenti governativi indicano che fu lei a rubare i piani di battaglia, che portarono alla caduta della Norvegia per opera  Germania nazista nel 1940. Le ultime notizie riguardo alla Lee  ipotizzano che abbia fatto ritorno in Russia e abbia operato per il KGB.

Maria Ignatievna Budberg conosciuta come la baronessa Budberg era la figlia di un nobile diplomatico russo. Sposò il conte Johann von Benckendorff, un diplomatico zarista, nel 1911. Dopo l'assassinio del marito nel 1918, fu arrestata con l'accusa di spionaggio. Nel 1920 incontrò lo scrittore di fantascienza HG Wells e divenne la sua amante. La baronessa Budberg fu sospettata di essere un doppio agente sia per l'Unione Sovietica che per i servizi segreti britannici ed è stata chiamata la “ Mata Hari della Russia ”.