Non ho smesso di pensarti, vorrei tanto dirtelo. Vorrei scriverti che mi piacerebbe tornare, che mi manchi e che ti penso. Ma non ti cerco. Non ti scrivo neppure ciao. Non so come stai. E mi manca saperlo.
Hai progetti? Hai sorriso oggi? Cos’hai sognato? Esci? Dove vai? Hai dei sogni? Hai mangiato? Mi piacerebbe riuscire a cercarti. Ma non ne ho la forza. E neanche tu ne hai. Ed allora restiamo ad aspettarci invano. E pensiamoci. E ricordami. E ricordati che ti penso, che non lo sai ma ti vivo ogni giorno, che scrivo di te. E ricordati che cercare e pensare son due cose diverse. Ed io ti penso ma non ti cerco.
—  Charles Bukowski
Capisci di aver bisogno di quella persona quando ti incanti a guardare qualcosa e ti accorgi di star pensando a lei.

Questa notte lascerò
un po’ di spazio nel letto
nel caso tu voglia venire,
stringermi al tuo petto
e spazzare via ogni mia insicurezza. ㅤㅤㅤㅤㅤㅤㅤㅤㅤㅤㅤㅤㅤㅤㅤㅤㅤㅤㅤㅤㅤㅤㅤㅤ

ma tu non sai,
che a volte ti penso
ancora
e vorrei solo non averti
incontrato
mai
e penso a tutto il
male
che mi hai fatto e che mi fai

ancora

perché non ce la faccio
non riesco a
lasciarti andare
vorrei, ma forse mi mento soltanto,
la realtà è che non
voglio
dimenticarti

perché sotto le tue mani, tra le tue dita, mi sono sentita bella per la prima volta, per davvero, mi sono
sentita

bella

E’ facile innamorarsi di qualcuno per la prima volta.
Ma prova a innamorarti una seconda volta dopo il dolore e i lividi sul cuore.
Quando nonostante sai cos'è il dolore, rischi ancora.
—  Labellezzadellepiccolecose - (via labellezzadellepiccolecose.)