diroe

cara mamma,
sono io.
La tua maldestra, casinista figlia.
E questi sono solo due degli aggettivi che potrebbero descrivermi.
Da sempre cerco di essere la figlia perfetta e soprattutto degna di te.
Vorrei essere quella ragazza che torna da scuola con un 10 a scienze e 8 in matematica.
Vorrei essere quella ragazza che non ti risponde mai male quando è nervosa.
Vorrei essere quella ragazza che si sfoga con te, che vede in te una miglior amica.
Vorrei essere anche quella ragazza che con te è sempre sincera, sempre buona, che ti dice ogni volta la verita su dove va e con chi si vede.
Vorrei poter dirti tutto senza aver paura di essere giudicata da te che infondo sei mia madre e chi mi vuole piu bene di te?
Vorrei, ma non sono io quella ragazza e mi dispiace deluderti ma non lo sarò mamma.
Non so affrontare i miei problemi con qualcuno, tanto meno con te  perchè non vorrei mai che le tue aspettative su di me si abbassassero.  
Non vorrei deludere la tua idea di figlia che credi che io sia.
Mamma non mi conosci, magari potrai anche prevedere tutto cio che farò ma non sai il perche e quello che c'è dietro.
Credi di saperlo ma parliamoci chiaro…non so nemmeno io chi sono.
Potrei essere lesbica, drogata, psicopatica.
Non ti diro che il mio ragazzo si fa piu canne di Bob Marley probabilmente.
Non ti diro che ho provato una canna e una sigaretta.
Non ti diro che mi sono ubriacata e non ti diro di quel 3 in matematica.
Perche?
Perchè non voglio deluderti mamma.
Voglio che tu sappia che io sono “perfetta”.
Voglio illudere anche me stessa di essere cosi.
Cosi dolce,adorabile,brava e affidabile come mi credi.
Magari un giorno sara cosi mamma.

Ti voglio bene come nessun altro.

—  astory

Inside The Most Amazing Greek Caves

By Ellie Ross

Greece has more than just beautiful beaches to visit. How about diving into a sea cave? Or exploring one of its grottos on terra firma? There are more than 8,500 caves in Greece, offering plenty of opportunities to see the country’s nature at its finest. Some of the geological formations were used as shelters for primeval man, others as places of worship - but all will leave you feeling you’ve just experienced something truly magical.

Blue caves,  Zakynthos

IMAGE: Getty, Creative #: 565294069

Take a boat trip to the island’s famous Blue Caves, so-called because of their stunning turquoise water. Located just below the lighthouse at Cape Skinari in the north, they were discovered by Antonio Komouto in 1897 - and are something to behold even today. The glass-bottomed boats go right inside the caves and give you a great view of the marine life below. Feeling adventurous? Try snorkelling or swimming with turtles.

Cave Of Papanikolis, Lefkada

IMAGE: Flicker

Said to have been a hideaway for a Greek navy submarine during the Second World War, the Cave of Papanikolis is located 12 nautical miles from Lefkada, and is reached by a 45-minute boat ride from Nidri. You can dive in and swim right into the cave’s mouth, on to a small shingle beach. When bad weather rolled in, sailors would drop anchor inside it to protect their ships - and the vast cavern could easily accommodate even the larger vessels.

Milk (Or Ouzo), Koufonisia

IMAGE: Flicker

Located in the island group of Koufonisia, near the beach of Pori, this cavity is filled with chalky white seawater, earning its nickname Milk, or Ouzo. Rising from the water next to the cave is a rock shaped like a lion. The water’s white colour comes from the dust of calcium that falls from the rock.

Alistrati Cave, Serres (Macedonia)

IMAGE: Flicker

Greek caves aren’t restricted to the sea - step inside this low-lit chamber dripping with stalagmites and stalactites. Located 6km from Alistrati’s town, it has 3km of passages, 1km of which you can visit. Considered one of the most beautiful caves in Europe, it was known only to locals until around 1975. Now tourists seek out its impressive rock formations, including red stalagmites, known as ‘the flames’.

The Drogarati Cave, Kefalonia

IMAGE: Rex

It was an earthquake that led to the discovery of this epic cave, some 300 years ago. The tremors caused a collapse that revealed the entrance to the cavern, which has been open to the public since 1963. Within, you’ll discover remarkable formations of stalactites and stalagmites, and it is thought that this cave is some 150 million years old.

The Cave Of Melissani, Kefalonia

IMAGE: Rex

Situated just outside Sami, this cave is named after a nymph who is said to have drowned herself here because the god Pan did not return her affections. It consists of two lake-filled chambers - one which has a collapsed roof that lets sunlight spill in - and is surrounded by trees. Take a ride on a small boat through the cave and be sure to time your trip for midday, when the light illuminates the incredible blues of the water.

The Cave Of Pythagoras, Samos

IMAGE: Flicker

Visit this spot and you’re bound to feel more intelligent. It’s where mathematician and philosopher Pythagoras hid when the tyrant of Samos, Polycrates, was chasing after him. Located on the eastern side of Mount Kerkis, the highest mountain of the Aegean, around 3km from Votsalakia beach, it is remote and difficult to access. There are actually two caves - and it is thought that Pythagoras lived in one and used the other for teaching.

Diros Caves, Laconia

IMAGE: Flicker

A shelter, dwelling, storage and place of worship were just some of the former uses of the Alepotripa and Vlichada caves, located in Pirgos Diros. The entrance is a few meters above the sea and you can walk down a stairway to an underground lake where there are boats waiting. A guide uses poles to journey through the caverns and tunnels, which are eerily lit and adorned with stalactites and stalagmites. Many of the Paleolithic and Neolithic artifacts found here are in display in the museum, and suggest that the caves were one of the earliest inhabited places in Greece.


Feeling the wanderlust? See more beautiful things from Greece here.

Ore 3.26

Mi ero ripromesso di andare a letto presto. Come ogni volta. 

Dalla finestra entrano le luci del cantiere della metro, è quasi arrivato l’inverno e si sente dal venticello gelido che entra dagli spifferi.

Ho appena riguardato tutti i miei vecchi video, mi sento un attimo perso, nel vuoto, come se ora fare video fosse quasi un obbligo e non più un divertimento, me lo aspettavo prima o poi ma non pensavo fosse cosi tragico, che poi il tragico lo vedo solo io come sempre perfezionista di merda a cui non va mai bene un cazzo, perchè voi non avete la più pallida idea di cosa sta per succedere e di quante cose vi sto facendo “alle spalle”

Ma a me quello importa ma in secondo luogo, mi sembra che più vado avanti più abbandono il luogo da cui sono nato, il web, la mia pagina, GORDON, che odio ma che amo allo stesso tempo.

Non riesco più a vedere l’allegria nei video…anzi no, non vedo più la cattiveria che avevo prima, chi mi conosce bene lo sa da dove arriva la mia energia, che è trasformata in forma finale.

Oggi ho riaperto la playlist di Mostro e mi sono risentito come in quei giorni bui di ottobre in cui avevo così tanta rabbia dentro che volevo spaccare tutto.

Adesso cè ancora, ma devo pensare a cosi tante cose che non riesco a incanalarla nella giusta direzione.

O meglio, ripeto il dramma lo vedo io, lo vivo io, perchè so che non è così, ma nella mia testa si, io, lo sapete, non voglio partecipare, voglio vincere.

( ah i miei mostriciattoli.. quanto vi amo.)

Io non voglio essere uno Youtuber qualsiasi, termine giusto di riferimento nè, io voglio essere LO YOUTUBER, non me ne fotte un cazzo.

 “O mi ammazzo o vinco, definitivamente, anche perchè l’alternativa è NIENTE”

Una delle mie fantastiche routine ossessive compulsive, di voler essere il migliore, non uno bravo, uno forte, uno qui uno la, no il migliore, PUNTO.

Non prendetelo come un discorso da spocchioso, perchè questa rabbia vi servirà nella vita se no non andate da nessuna parte, e sicuramente io sono l’eccesso all’ennesima potenza di questo principio, ma perchè cosi piace a me, ma il fuoco che avete dentro vi rende vivi.

Ho preso del tempo per pensare, anzi grazie a tutti quelli che mi hanno scritto parole di conforto in posta, vi leggo sempre sappiatelo.

Non ho mai esposto tanto la mia voglia di rivalsa come in questo post, ma ogni tanto credo sia necessario farlo, lo faccio per voi, ma sopratutto per ME.

Ci vorrà un pò di tempo, ma mi riprenderò, cazzo pensate che basti cosi poco per buttarmi giù? naa, lo sapete bene.

In questo bel mondo di infami, non avete idea di quanto odio praticamente ogni persona che fa video, io non vi dirò che sono diverso, che sono vero o che siete il mio tutto, io ve lo dimostro, io FACCIO le cose per voi ogni volta che riesco a vedervi e questo nessuno può togliermelo.

Non parlo di abbracci, foto e puttanate varie, quelle le può fare chiunque, io vi do un motivo per sorridere perchè so esattamente cosa cazzo vuol dire non provare nessun tipo di emozione, nessun sorriso, niente.

Sono qui grazie a me (riferito alla mia storia) e non devo dire grazie a un cazzo di nessuno, perchè nessuno mi ha aiutato e nessuno voleva farlo, un giorno vi giuro vi diro che cazzo ho passato e allora capirete.

Che se ci penso adesso quando sono al ristorante, in giro, in taxi, in albergo mi viene un grosso sorriso e un grandissimo VAFFANCULO.

Io mi mostro come sono, solare, aperto, estroverso ma sono anche tutto questo, determinato, arrabbiato, solitario e senza compassione.

Prendere o lasciare. 


Capirete, ve lo prometto. 

12

Y.

anything voltron related is contaminated if i see one more post about shiro or niro or diro on my dash one more time yall gonna be Catching Some Hands

theguardian.com
Europe’s hidden coasts: the Deep Mani, Greece

he Mani, the central southern prong of mainland Greece, is divided into two halves. The Outer Mani, with the pretty coastal villages of Kardamyli and Stoupa, is now well known for offering a more authentic holiday experience than many of the islands. The Deep Mani, further south, is a different prospect, with its rugged coastline broken by only the occasional cove. Far fewer people visit here, and even fewer stay.

The Deep Mani starts at the town of Areopoli, above Itylo Bay. Its best-known attraction is on the coast just south of there, and gives you a taste of just how deep this area can get. The Diros caves are extensive and spectacular, but their unique selling point is that you explore them on a punt with your very own underworld ferryman, with the stalactites reflecting in the crystal-clear water.

Most people get no farther than this, but it is well worth carrying on down the coast, where the tourist coaches disappear and even other traffic is rather sparse. Sticking to the coast brings you to sleepy fishing coves like Mezapos, where the fisherman can sometimes be persuaded to take you out to the ruins of the castle on Tigani (frying pan rock). The countryside here is dotted with small, domed Byzantine churches rich in frescoes, but usually kept locked, as well as the distinctive Maniat towerhouses, small clan fortresses.


Purtroppo sto pensando con dispiacere alla notizia del giorno : personalmente utilizzo questo Social per divertimento con voi amici, spensieratezza, condividere frasi che rispecchiano i miei pensieri e i miei valori. Ognuno lo utilizza come meglio crede..pero’ ci sono delle cose importanti nella vita come il suicidio di questo ragazzo vittima del bullismo. I Social sono i mezzi migliori per evidenziare i malesseri che ci circondano. E’ inaccettabile che bambini, ragazzi facciano abuso psicologico ai loro coetanei, peggio e’ sentire che adulti si divertano con questo comportamento. Mi fanno pena e rabbia, quello che hanno fatto e’ vergognoso, postare delle foto su internet che lo hanno indotto al suicidio…vi fa sentire dei Grandi !? Non avete ancora capito che questo comportamento e’ portato dalla vostra insicurezza e scarsa fiducia della personalita’ !? Avete bisogno di mortificare e togliere la dignita’ agli altri per avere la stima di voi stessi e dagli altri. Un Grande Uomo non ha bisogno di questi comportamenti per stimarsi…anzi aiuta gli altri ad avere piu’ fiducia in loro. L'unico divertimento che potete avere e’ quello di rovinare la vita ai ragazzi deboli di carattere ? Fossi nei vostri genitori vi manderei a fare una bella visita da uno psicologo..ma che duri qualche anno, perche’ se da una parte abbiamo dei ragazzi troppo educati che devono poi fare i conti con la societa’..dall'altra abbiamo ragazzi che l'educazione e i valori non gliel'ha insegnato nessuno. Diro’ di piu’, portateci anche i vostri genitori che sono i primi ad averne bisogno. La mancanza di sensibilita’ e’ sinonimo di aridita’ di cuore e persone come voi non sono utili…Crescete, diventate Uomini e imparate a prendervi le vostre responsabilita’, che a fare i cretini in giro siam bravi tutti. Ma questo e’ quello che riuscite a fare meglio. VERGOGNATEVI DI ESISTERE !!!!