del mic al muro

Io sarò luce come un tuono 
che sfonda il muro del suono,
un fulmine che spezza l'ordine con il suo frastuono.
Sarò vetro ruvido come un segreto
il tremore di una foglia che cade al tappeto.
Sarò un leone libero e senza padrone,
un uragano di emozione scardina le persone.
Le ali per volare in alto e due occhi smeraldo per trafiggerti con lo sguardo.
Sai, da qualche parte ho una briciola di te conservata qui con me per sempre.
Sai, da qualche parte ho una briciola di te conservata qui con me, non scordarlo mai.
—  Briga