cuore and pelle

Ho un debole per le persone che hanno cicatrici nascoste dietro un sorriso.
Per chi avrebbe il diritto di urlare e invece sussurra serenità.
Ho un debole per gli animi rotti ma portatori di serenità.
—  Michelangelo Da Pisa
Avrai sempre l'impressione di aver perso qualcosa, la sensazione spaventosa sprofondata sotto la tua pelle di non aver vissuto tutto. C'è quel sentimento di caduta nel cuore per essere andato troppo in fretta nei momenti in cui avresti dovuto fare attenzione.
—  Chuck Palahniuk
Ci sono notti come queste dove il buio serve solo a farci splendere di più.
Vado a dormire con la felicità nel cuore sapendo che ho fatto del tuo amore la mia costellazione.
E come brillano le stelle,
quando le senti viver sulla tua pelle.
—  Mio Sole e Stelle; Carla Moscato | Lucifer-lux

Ti tengo così: nelle conversazioni archiviate, negli sguardi di sfuggita, nelle mattine stanche e nelle attenzioni che mi sono rivolte dove mi ripeto che fossi mille volte meglio tu.
Ti tengo così, tra le cose a cui ho tenuto e che vorrei riavere ma non tento capricci perché nessuno può darmi ciò che un giorno era mio.
E allora ti tengo nel ricordo di pelle contro pelle, cuore a cuore, la notte ti sogno e ogni mattina ti cerco, sottovoce, nei sorrisi degli altri.

C’e’ una parola, in tedesco, Lebenslangerschicksalsschatz. E la traduzione piu’ vicina e’ “Dono del destino di tutta una vita”. Il Lebenslangerschicksalsschatz non e’ una cosa che si sviluppa con il tempo. E’ una cosa che succede all’istante. Ti passa attraverso come l’acqua di un fiume dopo una tempesta che ti riempie e ti svuota
allo stesso tempo. Lo senti in tutto il corpo. 
Nelle mani, nel cuore, nella pancia, sulla pelle.
—  How I met your mother
Ti ho impresso su di me, prima nel cuore e poi sulla mia pelle.
—  ibattitidelcuore
Ho ancora i tuoi silenzi addosso. Quei silenzi di quando si è troppo orgogliosi per fare la prima mossa. Non riesco a scrollarmi i risentimenti, perché ero troppo ingenua per capire a cosa andavo incontro, cosa stessi perdendo. Ho ancora l amaro in bocca per tutto il veleno che abbiamo sputato l una sull'altra. I lividi sul cuore per tutte le volte che abbiamo fatto a botte colpendoci nell'orgoglio proprio lì dove sapevamo di ferirci di più. Ho ancora i solchi delle lacrime per quando mi sono fatta carico del tuo dolore. I brividi e la pelle d'oca per quando il tuo unico obiettivo era ancora dimostrarmi quanto mi amassi. Ho ancora il ricordo dei tuoi baci e della morbidezza delle labbra, quando ancora le usavamo per trasmetterci ciò che provassimo e non che provassimo a usarle come armi per chiudere quelle stesse labbra portatrici sane d'amore.
—  me, myself and I
Il colore della pelle ci divide in tanti, quello del cuore ci unisce tutti quanti.