cultura patriarcale

anonymous asked:

Ciao Lavi, oggi mi sono riconnessa a tumblr dopo una settimana di assenza (causa esami) e il primo post che mi è apparso in bacheca era un "mentre non c'eri" del tuo post sull'anniversario della legge Cirinnà e lo schifo che fece il m5s. A quando un masterpost su tutte le fuck-ups dei grillini? Ne ho bisogno quanto il pane.

hahahaha mioddio che bel ritorno #sorry BEH OK WHY NOT PREPARIAMOCI E RIDIAMO non credo saranno in ordine perché chi se lo ricorda ma beccatevi il greatest hits

  • subito dopo le elezioni 2013, elettrice grillina fa una petizione per fare la coalizione con bersani. 160k di firme, non se la incula nessuno.
  • il 20 aprile 2013 c’è l’espulsione di mastrangeli PERCHE’ ANDAVA IN TV (RICORDIAMOCI CHE NON SI ANDAVA IN TIVVU ALL’EPOCAAAAAH). dal canto suo, mastrangeli se ne esce ad un giorno da pecora che l’espulsione era «un atto da Corea del Nord» e ha detto che vito crimi era «peggio di Kim Jong-un». (le fonti le trovate su wiki se non mi credete)
  • non molto dopo la signora adele gambora viene buttata fuori perché critica la strategia comunicativa di grillo, tanto perché è una democrazia, seguita per solidarietà da altri due.
  • direttamente da wiki, DOPO: ‘l 26 febbraio 2014 dopo una votazione favorevole via web sono stati espulsi i senatori Luis Alberto Orellana, Francesco Campanella, Fabrizio Bocchino e Lorenzo Battista, dopo che il giorno prima l'assemblea dei parlamentari del Movimento aveva dato parere favorevole all'espulsione. La votazione era stata indetta, secondo Grillo, perché “svariate segnalazioni dal territorio di ragazzi, di attivisti, che ci dicevano che i 4 senatori Battista, Bocchino, Campanella e Orellana si vedevano poco e male”. Orellana sarebbe stato sfiduciato dal meet-up di Pavia con un comunicato, mentre Bocchino e Campanella da quello di Palermo, anche se entrambi gli avvisi furono scritti da una minoranza che non consultò nessuno (il secondo fu addirittura smentito da una successiva comunicazione firmata dalla maggioranza). Inoltre, secondo una statistica di Openpolis la presenza media dei quattro espulsi è dell'88,15%. Opinione diffusa, anche tra i diretti interessati, fu che la reale causa delle espulsioni era l'aver criticato Grillo per l'atteggiamento avuto con Matteo Renzi durante le consultazioni.’ INSOMMA BUTTIAMO FUORI LAGGENTE VIA INTERNET. (scusate ma per il capitolo espulsioni avremo molta, molta roba.)
  • un altro signore di nome massimo artini viene espulso per aver contestato grillo re i risultati delle regionali. 
  • la signora serenella fuksia è anche stata espulsa, apparentemente per non aver dato parte dello stipendio indietro o cazzi, ma la signora fuksia è anche entrata nella storia per aver detto che ‘la boldrini si faceva bella col curriculum’ e che non si fidava di averla come presidente della camera perché il suo curriculum era TROPPO BELLO. ok.
  • detto ciò quando la signora di cui sopra era andata a un giorno da pecora (L’AVEVO SENTITA QUELLA TRASMISSIONE) quando le fu chiesto ‘ma se vincete le elezioni chi candidate come premier’ lei se ne uscì vediamo chi vuole farlo e votiamo tra noi e se non ci decidiamo andiamo da Napolitano con tutti i disponibili e decide lui. della serie, qualcuno non sa come cazzo funziona il sistema.
  • tra l’altro un’altra senatrice grillina intervistata dalla suddetta trasmissione il giorno dopo le votazioni, quando le hanno chiesto quanti erano i senatori, se ne uscì con ‘circa seicento’. dovete prendermi sulla memoria ma giuro che non me lo sono inventato.
  • non riesco a trovà la source ma un altro di sti geni aveva detto che non sapeva dove stava montecitorio il giorno dopo l’elezione e l’avrebbe cercato su google maps. peggio mi sento.

momento lol di pausa tra le cose serie:

  • puntata 1: il grano saraceno rovina il made in italy.
  • puntata due: lo sbarco sulla luna era falso.
  • puntata tre, citazione diretta: Scie chimiche in Europa (Marco Zullo, europarlamentare M5s - 24 settembre 2014):
    “Porterò il caso delle scie chimiche in Parlamento europeo: all’attenzione della commissione agricoltura, di cui fa parte, nonché di approfondire la questione per presentare un’eventuale interrogazione parlamentare”.
  • puntata quattro, altra citazione diretta: Monia Benini, addetta stampa grillina al Parlamento europeo, ha spiegato senza battere ciglio che “Goldman Sachs e Jp Morgan finanziano i matrimoni gay. Per chi vuole ottenere una massiccia riduzione della popolazione, ovvero governi e banche potenti, anche le leggi sull’omosessualità hanno un peso enorme”.
  • puntata cinque, citazioni del signor Paolo Bernini: “In America hanno già iniziato a mettere i microchip all’interno del corpo umano, per registrare, per mettere i soldi, e quindi è un controllo di tutta la popolazione”. + “La versione ufficiale dell’11 settembre è stata smentita da tutti i punti di vista, è palesemente falsa e ormai il mondo se n’è accorto. Detto all’americana: ‘it was an inside job’. Tradotto: fu un lavoro interno”.
  • puntata sei: Davide Bono, consigliere della Regione Piemonte per il Movimento 5 Stelle. Renzi in quelle ore è a Baghdad - 21 agosto 2014: “Ma non è un po’ una coincidenza che il video della decapitazione del giornalista americano sia uscito proprio oggi???”. (Poi aggiunge: “Potrebbe essere un falso Usa per giustificare i bombardamenti all'opinione pubblica”).
  • puntata sette: Beppe Grillo, sul blog - 3 agosto 2014:
    “Ci sono due segreti di Stato, due nuovi segreti di Fatima che al confronto Ustica e Piazza Fontana sbiadiscono. Il primo sono le conversazioni tra Mancino e il signor Napolitano avvenute nell'ambito dell'inchiesta sulla trattativa Stato-mafia. Il secondo è il patto del Nazareno. Segreti con i timbri della P2 e della mafia. Napolitano-Renzie-Berlusconi: meglio Pinochet di questi sepolcri iimbiancati e bimbominkia assortiti”.

ok, torniamo alle robe di politica e poi riprendiamo l’angolo cazzate:

  • il sindaco di parma viene buttato fuori per aver ricevuto un avviso di garanzia senza avvertire il movimento eccetera e al momento non sta con nessun partito.
  • tutto ok, w l’onestah, peccato che viene assolto ma non reintegrato.
  • NEL FRATTEMPO, virginia raggi ha ben TRE capi d’accusa addosso, il suo ex braccio destro era uno che stava in giunta con alemanno ed era indagato e così via, ma lei non si tocca. però hanno fatto campagna per fare dimettere marino per due scontrini (da cui è stato scagionato oltretutto) e sta scema pur sapendo di vincere ci ha messo tre mesi a scegliersi la giunta da cui si sono dimesse persone su persone perché con questi non ci si poteva lavorare. more su virgy nel prossimo angolo cazzate.
  • sono ovviamente antivaccinisti. beccatevi TUTTE LE VOLTE CHE HANNO DETTO CAZZATE IN MERITO.
  • hanno anche fatto una proposta di legge anti-vaccini il 12/2/2014 in cui si legge testualmente: Recenti studi hanno però messo in luce collegamenti tra le vaccinazioni e alcune malattie specifiche quali la leucemia, intossicazioni, infiammazioni, immunodepressioni, mutazioni genetiche trasmissibili, malattie tumorali, autismo e allergie. Il rifiuto del personale civile o militare alla vaccinazione non può essere causa escludente dal lavoro (ad eccezione di alcune categorie professionali che nella presente proposta di legge elenchiamo) o, come nel caso dei militari, può configurarsi come reato. Nella fattispecie i militari, una volta arruolati, ricevono una notevole dose di vaccini che si somma a quella già ricevuta durante l’infanzia. Secondo i proponenti, a fronte di una norma costituzionale che chiaramente proibisce trattamenti sanitari obbligatori, suscita perplessità e sconcerto il fatto che per un militare si possa prefigurare il carcere semplicemente per aver rifiutato un trattamento sanitario che egli ritiene pericoloso per la propria salute.
  • altra perla da quella proposta di legge: ‘Il Senato della Repubblica ha istituito in diverse legislature la Commissione di inchiesta sui casi di morte e di gravi malattie che hanno colpito il personale italiano impiegato all’estero, nei poligoni di tiro e nei siti in cui vengono stoccati munizionamenti, in relazione all’esposizione a particolari fattori chimici, tossici e radiologici dal possibile effetto patogeno, con particolare attenzione agli effetti dell’utilizzo dei proiettili all’uranio impoverito e della dispersione nell’ambiente di nanoparticelle di minerali pesanti prodotte dall’esplosione di materiale bellico e a eventuali interazioni. Proprio nei lavori di questa Commissione si è messa in evidenza una probabile responsabilità dei vaccini (somministrazione eccessiva in un breve arco temporale, controindicazioni evidenti, insorgere di infermità non previste e altro) che potrebbe aver indebolito il sistema immunitario dei cittadini in uniforme.’ credo non ci sia bisogno di aggiungere altro.

ok, continuiamo con l’angolo cazzate parte due:

  • puntata otto: Claudio Cominardi, onorevole M5s, in un intervento alla Camera - 31 maggio 2014: “Il mandante della bomba di Piazza della Loggia è lo Stato italiano. Una strage di Stato. C'era di tutto. I servizi segreti deviati, la politica, la Cia, e come dice Imposimato, anche il gruppo Bilderberg. Dietro alla strategia della tensione e alle stragi c'è anche il gruppo Bilderberg!”.
  • puntata nove:  Tiziana Ciprini, deputata del Movimento 5 Stelle, sulla nuova norma che apre all'introduzione del cognome materno - 16 luglio 2014: “Nel caos più totale, nell'inconsapevolezza e nell'ignoranza di quasi tutta l'aula circa il testo che si stava votando (…) è andato in scena il tentativo di annacquare la cultura patriarcale, per sostituirla con un nuovo paradigma non meglio specificato. (…) La strategia comunitaria (…) mescola, confonde e porta avanti questioni legittime e questioni più discutibili, quali il promuovere il cambiamento dei ruoli maschili e femminili. (…) Si intravede un tentativo per indebolire il legame (già precario) del nascituro con la linea maschile e paterna. (…) Il cognome del padre spesso tramandava ai figli il mestiere dei padri, il saper fare, come preziosa eredità di appartenenza a un ruolo sociale. Ho il fondato sospetto che l’Ue stia sfruttando da anni la propaganda di genere non già per elevare la condizione della donna, ma per abbassare quella dell’uomo comune, per demolire la cultura patriarcale, oramai diventata scomoda e pericolosa per il sistema che si vuole implementare, funzionale al NWO (Nuovo Ordine Mondiale, ndr) ovviamente. Si vuole colpire il patrimonio androtecnico (…) facendo sì che intere generazioni di uomini crescano senza più riferimenti dell’universo maschile. E venne l’epoca dei bamboccioni e il modello dell’indifferenziato. Questo perché il vertice della piramide del potere è stretto e c’è posto solo per una ristretta élite maschile, quindi meglio depotenziare tutti gli altri, rendendoli subalterni”.
  • puntata dieci, Beppe Grillo dopo le europee, sul blog pubblica i post di “Informare x Resistere”, “La Rete non perdona” ed “E-iglesias”. Ovviamente, di prove, nemmeno l'ombra - 2 giugno 2014:
    (…) Con l’ausilio dei moderni mass media, oggi il “divide et impera” viene realizzato in modo assai efficace e mirato, in numerose modalità, sia dirette che indirette. Tra quelle indirette vi è un metodo di cui poco si parla, ma che riflettendoci potrebbe essere tra le principali cause di divisione tra cittadini. Si tratta del broglio elettorale. (…) Con la chiusura degli spogli e la percentuale fantomatica del 41% al PD il sospetto di brogli è ragionevole. In una giornata come quella di ieri dove l’affluenza alle urne è stata circa del 60% e tenendo conto che gli elettori 5 Stelle per loro peculiarità vanno a votare, la perdita di 3 milioni di elettori è statisticamente molto improbabile. (…) Lo stesso entourage del PD ha ammesso l’inaspettato ed iperbolico risultato ottenuto, che mai si sarebbero immaginati. (…) La sinistra europea secondo gli ultimi risultati è stata quasi azzerata in queste elezioni. In controcorrente rispetto al quadro politico europeo ci sarebbe invece l’Italia, mosca bianca che secondo quanto risulta al voto darebbe un 41% al PD guidato da uno yes-man ai piedi della Merkel e dell’Europa. Francamente si deve compiere uno stupro alla logica per credere a questo. (…)
  • in merito alle europee, per capire quanti brogli c’erano stati hanno APERTO UN CAZZO DI SONDAGGIO ONLINE DI NOME RICONTIAMOCI DOVE SE AVEVI VOTATO IL M5S DOVEVI METTERE IL TUO NOME in barba al voto segreto eccetera.
  • I FRIGORIFERI ABBANDONATI PER STRADA A ROMA ERANO UN GOMBLODDO secondo la raggi, peccato che era perché non era stato rinnovato il contratto ama con la ditta che ritirava i rifiuti pesanti cosa che doveva fà il comune. ma ok.
  • puntata undici: Marco Valli, laureato in Economia Aziendale ed appena eletto al Parlamento Europeo tra le fila del Movimento 5 Stelle - 4 agosto 2011: “Come cancellare il debito pubblico e non pagare più tasse. Semplice… Ci hanno prestato carta senza alcuna riserva… Fondiamo una banca dello stato e cambiamo tutti gli EURO degli Italiani in LIRE nuove di proprietà dello stato Italiano… Gli euro che raccoglieremo saremo ben felici di restituirli alla banca d'Italia alla centrale europea e a quei figli di… del fondo monetario… sanando il nostro debito pubblico (…)”.

torniamo alle cose serie.

  • immagino che tutti sapremo la storia della legge cirinnà, ma se volete il riassunto: grillo & co dicono che la votano così com’è, poi grillo dice che serve la libertà di coscienza (lol che paraculo), improvvisamente i m5s non la votano più per supposta scorrettezza di procedura quando la scorrettezza in questione s’è sempre usata e sinceramente è ridicolo che su una cosa del genere vogliano approvare la cosa emendamento per emendamento quando sanno benissimo che se passano per le mani della lega sta legge diventa unammerda. al che renzi può allearsi con alfano e farla passa coi voti loro o passa emendamento per emendamento. alfano accetta solo levando la stepchild adoption. ovviamente renzi preferisce leva quella che rischiare di INVALIDARE TUTTE LE ALTRE GIA’ APPROVATE CASO PER CASO quindi passa senza la stepchild. il signor senatore airola riesce anche ad accusare il pd urlando vaffanculo in aula, dimostrando di avere una faccia tosta non da poco, protestando che sta legge che era passata faceva schifo. ma va. prenditela coi colleghi tuoi.
  • ovviamente spero ci ricordiamo tutti che alle politiche del 2013 (quelle del primo sondaggio) il m5s gridò all’inciucio quando si fece il governo letta, peccato che bersani provò a trattare con loro per fare una coalizione breve per le riforme base che durasse mezzo anno e loro gli dissero picche in streaming con tanto di umiliazione extra. così poi vanno all’opposizione e possono lamentarsi dell’inciucio.
  • ah, e oggi non hanno votato la legge elettorale che dicevano di voler votare, il che ci lascia alla legge dove governi col 40% dei voti, che nessuno in italia avrà mai probabilmente manco con le coalizioni. ma daje proprio.
  • il giorno del voto europeo l'onorevole 5 Stelle Vega Colonnese pubblica su Facebook questo messaggio. Poi lo farà sparire… - 25 maggio 2014):
    “Attenzione. Secondo dei sondaggi in mano al Viminale il Movimento 5 Stelle sarebbe parecchio avanti. L'ordine impartito ai presidenti di seggio è quello di ANNULLARE più schede possibile”. OKAY BRO.

angolo cazzate tre che poi c’è quello sindaci e ce divertiamo:

  • puntata dodici: Paolo Bernini, deputato M5s, in un intervento alla Camera - 14 novembre 2013: “La giustificazione di Bush per invadere l'Afghanistan fu la guerra al terrorismo, con lo scopo di distruggere Al Qaeda e catturare ed uccidere Osama Bin Laden. Ma Al Qaeda continua a mietere vittime, e Bin Laden… beh… dovrebbe… essere morto due anni fa” (sorride e gesticola con le mani, come a dire, “figuriamoci se è morto”, ndr). (PS: l’articolo da cui sto c/p sta cosa ve lo linko alla fine)
  • puntata tredici: Sara Paglini, senatrice M5s, su Facebook – 14 novembre 2013): “Non giustifichiamo tutto, altrimenti mi verrebbe da pensare che un giorno si potrebbe anche dire che le stragi naziste, i morti in Siberia, i regimi violenti come quello di Pino Chet… furono voluti da vittime di un sistema politico deviato e di un’infanzia sfortunata e infelice”.
  • puntata 13.1: luigi di maio pensa che pinochet fosse il dittatore del venezuela.
  • sempre carlo sibilia, puntata 14, 22 maggio 2013 alla camera: "Ebbene, signor Letta, mi spiega oggi qual è il nesso tra banche e stati? Se la Banca centrale europea è di fatto di proprietà delle banche centrali nazionali – e diremmo benissimo!, se le banche centrali nazionali fossero di proprietà dei cittadini, dello stato. (…) E se la moneta è dei cittadini, degli stati, allora perché ce la prestano? Caro Letta, ha mai sentito parlare di Signoraggio Bancario? Ne avete mai parlato alle riunioni del Club Bilderberg?“.
  • puntata 15, le matite elettorali: Matteo Dall'Osso, su facebook - 24 febbraio 2013: "PRIMA DEL VOTO BAGNATEVI LA MANO CON LA SALIVA, UMETTATE LA MATITA E POI VOTATE. Solo così il vostro voto sarà indelebile”. “HO AVUTO CONFERMA: la matita copiativa in dotazione alle urne elettorali è COPLETAMENTE cancellabile (provato su carta semplice) a meno che non sia umettata, si sbiadisce leggermente, ma rimane. Ora mi chiedo: sulla carta elettorale si comporterà allo stesso modo??? M5S e… Vinciamo noooi!”.
  • ovviamente per la puntata 15.1, ricordiamoci di piero pelù e della matita cancellabile.
  • puntata 16, roberta lombardi e il fascismo: sul proprio blog - 21 gennaio 2014: “Il fascismo, prima che degenerasse, aveva una dimensione nazionale di comunità attinta a piene mani dal socialismo, un altissimo senso dello stato e la tutela della famiglia”.
  • a questo punto è il momento di ricordare che A BEPPE GRILLO NON FA SCHIFO CASA POUND.
  • puntata 17:  Bartolomeo Pepe, pochi mesi prima di entrare in Parlamento con il Movimento 5 Stelle, su facebook - 28 settembre 2012: “Ecco giovincello rampante Renzi, che vinse 48 milioni di lire alla Ruota della Fortuna alla sola età di 19 anni, ma ditemi quante probabilità ci sono che uno superi le selezioni per partecipare e diventi campione per diverse settimane, ad una trasmissione di una rete televisiva di un suo prossimo avversario politico? Sveglia Gente vi stanno pigliando per il culo!!! Almeno siatene consapevoli…” evabbe. mike bongiorno si rivolta nella tomba.

ari-cose serie. SINDACI E VARIE!

a questo punto voi penserete, MA DI BATTISTA NDOSTA TE LO SEI SCORDATO?

ovvio che no. e infatti gli lascio la chiusura (scusate probabilmente mi so scordata qualcosa e probabilmente di maio si meritava molto più spazio ma sto post è già troppo lungo posso farne una parte 2 in futuro). 

primo: di battista non sa che i vaccini sono gratuiti. e riesce a farse corregge dalla lorenzin che voglio dì, fosse na cima pure lei.

secondo: di battista c’ha brutti rapporti coi congiuntivi.

se poi volete altri momenti trash, il signor sibilia riesce a fa na figura dimmerda quando l’avversario è SALVINI:

e per completare, greatest hits completo insieme al tizio che non sapeva ndostava il senato al minuto 3, ma pure il resto merita:

PREGO. auguri.