croce del sud

[…] sapesse le cose che ho visto con gli occhiali dell'anima, ho visto i contrafforti di Orione, lassù nello spazio infinito, ho camminato con questi piedi terrestri sulla Croce del Sud, ho attraversato notti infinite come una cometa lucente, gli spazi interstellari dell'immaginazione, la voluttà e la paura, e sono stato uomo, donna, vecchio, bambina, sono stato la folla dei grandi boulevards delle capitali dell'Occidente, sono stato il placido Buddha dell'Oriente del quale invidiamo la calma e la saggezza, sono stato me stesso e gli altri, tutti gli altri che potevo essere, ho conosciuto onori e disonori, entusiasmi e sfinimenti, ho attraversato fiumi e impervie montagne, ho guardato placide greggi e ho ricevuto sul capo il sole e la pioggia, sono stato femmina in calore, sono stato il gatto che gioca per strada, sono stato sole e luna, e tutto perché la vita non basta.
—  Antonio Tabucchi, Gli ultimi tre giorni di Fernando Pessoa
flickr

Twin dreams by Robyn Hooz
Via Flickr:
“A dream you dream alone is only a dream. A dream you dream together is a wonderful reality.” John Lennon. Anche se le probabilità sono solo una su milioni, non costa nulla continuare a sognare… :) Una meravigliosa immagine della Croce del Sud e del Centauro fra le nubi di gas sulfuree del vulcano Bromo, Indonesia, di cui si vede anche una bocca eruttiva in attività. Buon weekend