coniugazione

Eri la pagina cinquantadue del libro. Eri la coniugazione di un giorno nuvoloso.
Eri il revolver lo stufato con il riso. Eri il tabacco.
Odoravi di tabacco. Sapevi di tabacco.
Eri champagne dei dieci soli. Eri pietra, foglio e forbice.
Eri un prurito nell’occhio. Eri l’odioso bis prima del ritornello.
Eri zucchero. Eri arancia con giallo e bianco.
Eri mani ghiacciate abbracciato ad un caffè. Eri febbraio.
Eri blues con un po’ di pepe. Oggi sembri lo stesso.
E questo mi spaventa.

Kevin Castro

Volere

1

Tendere fermamente al conseguimento di qualcosa; comandare, esigere, chiedere.

2

Desiderare, a volte ardentemente e cercando di ottenere ciò che se desidera.

3

Permettere, consentire.

4

Volontà.

Volere

Io voglio

Tu vuoi

Lui/Lei vuole

Noi vogliamo

Voi volete

Loro vogliono

                                         Io voglio Te.

I batteri possono acquisire nuove capacità assimilando e integrando del dna esterno. Possono assorbire dna libero presente nel mezzo in cui vivono (trasformazione), possono passarsi attivamente pezzi di dna tramite filamenti cavi che mettono in contatto il batterio donatore e il ricevente (coniugazione), possono acquisire geni da virus che, a loro volta, li hanno incamerati infettando altri batteri (trasduzione).