compensato

anonymous asked:

E come si può acquistare sicurezza?

Coltivando le cose su cui ci sentiamo sicuri e maturando gratamente quella stima di se stessi, indispensabile a vivere il rapporto con gli altri.
E’ naturale che, prima di raggiungere la sicurezza in se stessi, ci si debba confrontare con figure che ci fanno sentire inadeguati agli ideali che loro rappresentano e che vorremmo raggiungere.
Specialmente il periodo dell’adolescenza, se non ci fa presuntuosi, ci rende goffi e spesso esalta tutte quelle mancanze che sono nel nostro immaginario dover superare.
Poi quando si affronta il mondo del lavoro, c’è una competitività che fa emergere la parte peggiore di un individuo per cui ogni debolezza è punita e l’ipocrisia del cameratismo tra colleghi è solo buonismo che illude e disillude.
Ho lavorato nel mondo degli affari, Anon, in un ambiente di pescecani in cui non era permesso sentirsi inferiori.
Spesso mi sono sentito tale, ma ho compensato questa sensazione, con l’esaltazione di quello che mi rendeva migliore di altri e usandolo per superare quelle difficoltà che inevitabilmente esistono in ogni lavoro.
Nel tempo e con l’esperienza, mi sono reso conto che la valutazione e anche la sensazione di inferiorità, deriva da non aver ben centrato se stessi nel qualificare quello che davvero siamo e che possiamo fare con le nostre qualità, non quelle di altri.
Così ho smesso di sentirmi inferiore, qualunque sia la situazione in cui mi trovo.

Ci sono cose che non capisco

Non capisco perchè le compagnie telefoniche si ostinino a fare pubblicità dove inseriscono battute che non fanno ridere nessuno - collegandole anche in maniera forzatissima all'offerta promozionale.

Non capisco perchè gli operatori dei call center chiamino sempre all'ora dei pasti.

Non capisco perchè continui a mandarmi richieste di invito per giocare ai tuoi giochini social dimmerda su Facebook, quando hai notato il mio rifiuto già le altre venti volte precedenti.

Non capisco perchè la gente spenda centinaia e centinaia di dollari per ste torte di plastica e compensato di Buddy Valasto che il pasticciere dietro casa mia è più boss delle torte di lui.

LA GRANDE BELLEZZA

Casomai qualcuno lo scambiasse per una Testa di Cazzo™ originale come voi.

Una sola persona mascherata e se non lo portava via la Digos saresti andata a congratularti con il camerata per il supporto.

Masochismo latente non compensato farmacologicamente, direi.

Platone gli fa ‘na sega a questa.

Un'ottima educatrice ma con una tromboembolia cerebrale in atto.

Un’amicizia vera ti lascia respirare e, se non ci si vede anche per molto tempo per motivi più grandi di noi, ci dovrebbero essere delle buone fondamenta a sorreggere il palazzo, altrimenti è solo una baracca di compensato.