cinque allegri ragazzi morti

Cinque allegri ragazzi morti, finalmente in formato comic book

Era il 1990 quando Davide “El Tofo” Toffolo, allora venticinquenne, iniziò a pensare a un quintetto di ragazzi morti, zombi, intrappolati nell’età più difficile, l’adolescenza, tema da sempre molto sentito dall’autore, facendo nascere così l’esigenza di dar voce a una generazione di ragazzi persi, disadattati, morti. Da lì, con questa serie, prese il via la sua carriera da fumettista e quattro anni dopo la sua carriera musicale, con la fondazione dei Tre allegri ragazzi morti. Ritornano in edicola, a distanza di quindici e passa anni, le storie dei Cinque allegri ragazzi morti che hanno reso l’artista, Davide Toffolo, uno dei più grandi fumettisti italiani contemporanei, in una nuova versione in formato comic book americano, da sempre voluta dall’autore, riveduta e arricchita, edita da Panini Comics.

Continua a leggere.