Quando hai voglia di mangiare qualcosa di buono, calorico e fanculo alla dieta in frigo c'è:
- sedano
- insalata
- pomodori
- la rimanenza del pesto
- Gianni Morandi che canta “Banane e Lamponi”
E allora, ti rivolgi a tua madre: “Oh.. ma’, cosa cucini per oggi?”
“Mah.. pensavo di fare il brodo.. manteniamoci leggeri!”

Quando invece prendi coscienza che non vuoi fare concorrenza al Gabibbo, ma devi metterti a dieta perció basta da oggi l'insalata sará tua alleata! In frigo c'è:
- Tiramisú
- Otto tavolette di cioccolata
- Parmigiana di melanzane
- Salsicce e friarielli
- Lo chef Cannavacciuolo con un vassoio di Profitteroles
- Le mäitre chocolatier Lindt
E tua madre che dice: “Devi iniziare proprio adesso la dieta? Ho cucinato la pasta al forno!”

Mi state prendendo in giro, vero?

—  Katia Vergone
Perchè tu non c'eri,
non c'eri quando piangevo la notte,
non c'eri quando quando tutto il mondo era contro di me,
non c'eri quando mi definivano pazza,
non c'eri quando smisi di mangiare,
non c'eri quando smisi di provare emozioni,
quando tutto mi passava davanti ma mai dentro,
quando il mondo lo guardavo da fuori,
quando mi incantavo a fissare il vuoto nell'attesa di provare qualcosa,
non c'eri quando iniziai a farmi del male per sentirmi “viva”.
Non c'eri quando la gente mi guardava male per il mio modo di vestire,
quando sui social era una lotta continua,
quando stavo giorni chiusa in camera perchè non volevo vedere nessuno,
quando la mia famiglia cominciò a chiamarmi “depressa del cazzo” o a dirmi che il mondo sarebbe stato un posto migliore senza di me, che stavo rovinando delle vite,
quando fingevano di tenere a me e invece era un'altra presa in giro.
Non c'eri quando cominciai ad avere attacchi di panico,
non c'eri quando volevo morire…
Quando la lettura era l'unica via di fuga da questo schifo di mondo,
quando mi odiavo e volevo cambiare tutto di me,
quando diventai sottopeso ma mi vedevo comunque grassa,
quando finii in ospedale più volte perchè digiunavo per giorni.
Non c'eri quando mia madre mi insultava tutti i giorni,
non c'eri nemmeno quando non riuscivo a trovare una sola cosa per cui valesse la pena vivere,
quando non riuscivo ad immaginarmi nel futuro, quando mi portavo le lamette a scuola perchè senza non andavo avanti, quando mi odiavo perchè dopotutto non riuscivo a trovare il coraggio di farla finita… ma un giorno lo troverò e allora non potrai esserci nemmeno li.
Tutti mi dicono che farei un favore al mondo andandomene, e allora perchè non farlo? Perchè non scomparire? Scappare da tutto questo e smettere di soffrire? Chi mi trattiene dal farlo? Di certo non tu, a te non interessa di me… è stato solo un gioco vero? Spero almeno che tu ti sia divertito.
Addio da una ragazza che ti ha sempre dato il mondo ma a quanto pare non è bastato, lei non è mai bastata…
—  ragazzamortadentro17