che danza

Erano mesi e mesi che aspettavo quel momento.
Aspettavo quei due giorni con ansia: non vedevo l'ora di ballare, non vedevo l'ora di tornare su quel palco davanti a tutta quella gente, non vedevo l'ora di consolarmi con un applauso anche dopo un piccolo errore, di passare i miei cinque minuti più belli.
Non vedevo l'ora, è vero. Ma ora? Ora è tutto finito, spento.
Rimane quella voglia immensa di rifare tutto dall'inizio.
Le prove, il trucco, lo chignon perfetto, trovarsi dietro le quinte, il buio e poi boom eccoti li davanti a tutti pronta a dare il meglio.
Perchè sai che è da tempo che ci lavori, perchè sai che non ci sarà una seconda possibilità per fare di meglio. Perchè quello è il posto in cui vorresti sempre stare: su un palco, con la luce puntata, facendo ciò che più ami fare.

Con l'ansia che danza nella stanza,

finché non cado addormentato,

volo sui ricordi come farfalle su un prato.

LowLow e Rocco Hunt, Non è abbastanza.

Vivere è un'arte che assomiglia più alla lotta che alla danza, perché bisogna sempre tenersi pronti e solidi contro i colpi che ci arrivano imprevisti.

-  Marco Aurelio

La danza è quando i tuoi piedi non toccano più terra e sembra che stai volando.
La danza è quella favola che ti trasporta in un mondo parallelo
La danza è accordo e armonia che mettono pace al nostro animo
La danza è l'ossigeno che ci aiuta a respirare
La danza è l'emozione di mettere le prime punte e sentirsi una ballerina grande
La danza è la forza che ci aiuta a superare i problemi
La danza è vita,passione e sacrificio,quando passi la tua infanzia dentro una sala e li ci cresci e diventi grande,quando il dolore è forte ma la passione è tanta
Il verbo scrivere è come il verbo amare, quindi non ti dirò “scrivimi”. Né ti dirò di leggere i destini dei cartomanti che ci vogliono pedine dei loro trastulli di sogni.
Ti dirò invece del fiume a qualche chilometro da qui, che ghiaccia sempre il secondo martedì di gennaio. Ho voglia di parlarti delle mie giornate, di stendere una cronaca del cosmo, come riempire un referto di vita.
Provare a dirti di tutte le mie finzioni, delle piccole lucide manie del giorno, delle rinunce, delle conquiste, di quando ho ricominciato ad innamorarmi di questa strana stagione.
Non v'è conclusione, punto d'appoggio, passione, né ricerca negli istanti in cui lascio che il vento decida metà del percorso. Bisogna sempre concedere qualcosa al nulla, se non voglio permettere che divori tutto.
Così danza l'uomo di cenere sui cadaveri delle fenici. Quello che è, è quello che è. Il resto è soltanto un modo di narrarsi al mondo.
—  Cardiopoetica

anonymous asked:

Ciao a tutte sono nuova vi volevo chiedere...Ma tra i bts chi ballava già se ci sono membri che ballavano che stile facevano? I membri hanno un profilo Instagram pubblico come Mark e i resto dei got7 e altri idol? I bts sono fidanzati?( in giro su internet stanno foto dei membri con delle ragazze e non sono gli unici ci sono foto così anche per i got7 e altri idol)... seguo da poco i bts ma li amo già, e non so come orientarmi su questo sito se a queste domande avete risposto già o meno...Grazie

Ciao e benvenuta nel fandom! ^^
Non preoccuparti se non sai come orientarti, alla fine siamo qui apposta!

-Allora se ricordo correttamente gli unici che ballavano già da prima sono Jimin (che faceva danza contemporanea) e J-Hope che era più sul genere Hip-hop e frequentava proprio una scuola/accademia di danza. Jungkook invece non mi pare che ballasse da prima, ma dopo essere entrato alla Bighit si è allenato molto in quel campo ed è andato anche per un periodo in America proprio per imparare meglio. Gli altri 4 invece non ballavano prima.

-I BTS non hanno profili instagram personali, ma hanno un profilo comune (gestito però dallo staff e solo per cose ufficiali)
L’unico account dove postano aggiornamenti personali è il loro account twitter
https://twitter.com/BTS_twt?lang=it 

Come altri social ti lascio quelli ufficiali che sono per twitter:
BTS Official - https://twitter.com/bts_bighit?lang=it
Bighit Entertainment - https://twitter.com/BigHitEnt?lang=it
BTS Japan Official - https://twitter.com/BTS_jp_official?lang=it

Per facebook:
Bighit Entertainment - https://www.facebook.com/ibighit/?fref=ts
BTS Official - https://www.facebook.com/bangtan.official/?fref=ts

Per Youtube:
Bighit Ent - https://www.youtube.com/channel/UC3IZKseVpdzPSBaWxBxundA
BangtanTV - https://www.youtube.com/channel/UCLkAepWjdylmXSltofFvsYQ
BTS Japan Official - https://www.youtube.com/user/BTSjapanofficial

Esistono anche account Weibo (che è l’equivalente cinese di Twitter) e ogni tanto aggiornano sull’app SNOW, ma le usano molto meno. Questi sono tutti gli account ufficiali (spero di non averne dimenticati lol), tutto il resto che trovi è gestito/creato da fan quindi a meno che non annuncino diversamente non fidarti di profili instagram/face/twitter spacciati per account personali dei membri ^^

-In ultimo non sappiamo risponderti con certezza sulle relazioni personali dei membri, attualmente non è stato rilasciato nulla di ufficiale quindi direi che per quanto ci è dato sapere no, nessuno di loro è fidanzato e le foto che girano sono solo foto o addirittura modificate/photoshoppate.
Però nessuno di noi conosce personalmente i ragazzi quindi se anche qualcuno di loro avesse al momento o in passato avuto una storia non ci sarebbe dato saperlo se non per cose dette da loro direttamente o dall’agenzia e appunto ora come ora sotto questo frangente non è stato detto nulla quindi di nuovo non credere troppo ai pettegolezzi (anche se comunque non ci sarebbe nulla di male anche se fosse lol)

Scusa la risposta lunga ma spero di esserti stata d’aiuto! ^^


PS: Per vedere le domande a cui abbiamo risposto puoi andare sul nostro profilo Tumblr e inserire nella barra di ricerca il tag #ask e dovrebbe uscirti tutto, oppure puoi scorrere indietro nei nostri due profili curious cat e ask.fm!
CC - https://curiouscat.me/BTS_ITALIA
Ask - https://ask.fm/BangtanboysItalianPage

Trovati una pazza, delle da legare.
Di quelle che quando pensi che non può più fare qualcosa di più stupido, va e ti sorprende con qualcosa di inaspettato.
Cerca a chi ride a crepapelle, a cui non importa dove sei, o chi ha intorno.
Chi ti racconti barzellette cattivi e fare battute stupide senza che tu possa evitare e non sai perché.
Che canti per la strada con la musica di qualche macchina e provare che anche tu lo faccia. Che danza sotto la pioggia senza preoccuparsi della sua acconciatura.
Trovati una pesante, una rompipalle, di quelle che giocano con i tuoi punti deboli o hobby sapendo che ottengono spremerti, provocando in te una voglia matta di affogarla, ma con abbracci.
Cerca un irrazionale, umile, semplice e diretta. Che pianga, che urli, che abbia carattere. Che ti monte buffonerie ma che i compensi con ottime scene.
Che tu non sappia come reagirà, che abbia personalità multiple e ottenga innamorarti con ciascuna di esse. E che solo tu possa farla tacere con baci.
Quella persona che farà tutto il possibile per farti uscire un sorriso nei momenti più duri, che ti darà la mano e non ti lascerà andare finché non è completamente sicura che non perdi l'equilibrio.
Chi non serve che ti dica nulla, perché con lo sguardo ti dirà tutto. Che ti consegnerà tutto dal minuto uno senza chiedere nulla in cambio.
Cerca una persona con chi perdere la cognizione del tempo e dello spazio…
Trovati una pazza…
Che infanzia complicata che ho passato,
con l'ansia che danza nella stanza finchè cado addormentato
—  Lowlow ft. Rocco Hunt - Non è abbastanza.
Ci sono quelle notti che ti sdrai sul letto, con la musica accesa. Quelle notti in cui fuori è piovuto e dalla finestra entra odore di fresco, quasi di bucato. Quelle notti in cui soprattutto ti circola un vento intorno, un vento che ti danza accanto, poi ti accarezza, si posa ad ascoltarti. Ci sono quelle notti in cui parlo in silenzio con questo vento. Arriva di notte soltanto così. O forse il giorno la fretta non ce lo fa godere abbastanza. Forse occorre riposare per capire. Potessi tornare dieci anni indietro, penso, mi innamorerei ancora, finalmente. Perché chissà se c'è un'età perfetta per innamorarsi e sapersi fermare. Ogni volta guardandomi intorno ho pensato che forse avrei potuto avere di più. Che poi accontentarsi o essere contenti non sono proprio la stessa cosa. Però vogliamo sempre di più, qualcosa di più. Non ho mai avuto consigli, non ho mai sentito il diritto di darne. Siamo bravi a sbagliare da noi e andremo fieri per sempre di questo. Però vorrei dirti di fare attenzione. Perché ci sono milioni di sogni nella testa e una smania di realizzarli tutti che a volte porta lontano dal necessario. All'inizio volterai strada, una, due, diecimila volte e ancora avrai voglia di camminare. A un certo punto avrai bisogno di riposare un po’. Di farti accarezzare da questo vento, sì, proprio il vento di stanotte. Ti ricorderai che ogni partenza è perfetta ma ogni ritorno ti fa stare bene solo se hai qualcuno che ti aspetta. Altrimenti tornerà a prenderti un vuoto dentro, sarà sempre puntuale, ingestibile, feroce. Avrai sacrificato così tanti rapporti per la frenesia di stringere tutto fra le mani. questo vento torna per dirti che andare è emozione, le emozioni sono incredibili momento, ma capire quando fermarsi è il vero talento, ed è questo che crea i sentimenti.
—  Massimo Bisotti

anonymous asked:

Non capisco perché viviamo in una società dove il ragazzo deve essere forte e cazzuto, faccio il 3 superiore e ho pianto qualche settimana fa in una cristi appena sveglio dopo 3 lunghissimi anni mi è servito perché ho subito violenze psicologiche da ragazzi che prendevano in giro visto che facevo danza è così anche per un bel po da compagni di classe ho pianto difronte a mio padre che ad un certo punto mi ha detto "sei gay?" e la mia risposta è stata"non lo so e non mi interessa" mi è servito -D

fregatene di tutto e di tutti

Come ogni anno sto sempre a scriverti frasi che non leggerai mai, sempre lo stesso maledetto giorno che non ha un minimo di senso per me ma mette così tanta tristezza, se non apatia.
Non potrai mai capire cosa significa crescere senza un padre. È la battaglia di ogni giorno, vedere i papà che vanno alle partite dei figli o che sono i supereroi delle loro bambine mentre tu non ti sei mai disturbato di venire a un mio saggio di danza e che mi hai sempre presentato il solito ramoscello finto di mimosa alla festa della donna.
Di certo non capirai cosa vuol dire vedere mamma che sbatte da una parte all'altra ogni giorno perchè tutto tocca solo a lei. Non ti curerai mai del dolore che provo nel vederla sola, nell'andare a ballare con lei alle feste mentre tutte le sue amiche ballano un lento con i loro mariti.
Non sei mai stato all'altezza, neanche quando la domenica mattina volevamo andare a fare una passeggiata a mare tutti e quattro e tu volevi solo stare davanti alla televisione. Non sei mai stato all'altezza di affrontare situazioni stupide e quotidiane come una mattinata in famiglia, mi chiedo come cazzo fai a misurarti con uomini che vedono la loro famiglia piegarsi sotto il peso di una malattia o un grande problema insormontabile. Uomini che hanno dovuto stringere i denti per andare avanti, uomini che si possono definire tali.
Papá? Non mi sento neanche in dovere di chiamarti tale, e questo fa male.
Auguri ai papá, quelli veri.