Lo so che ho un caratteraccio, a volte sento il cuore un pezzo di ghiaccio, a volte per farlo sciogliere basta un abbraccio
—  Babaman, spero che non succeda mai
Sai
ogni tanto
ripenso a te,
a come stai,
a come non stai,
a come vorrei farti stare,
a cosa fai
e a cosa non abbiamo fatto,
alla musica che ascoltavi
e cosa ascoltavamo insieme,
a quella che ascolti adesso
e che io non posso sentire,
e posso solo sperare
che l'ascolti perché ti fa pensare a me,
alle mie battutte stupide
e alle mie scenate squallide,
ai libri che hai letto
e che non ho letto mai,
che però sto rimediando
scrivendo su di noi,
chissà i posti che frequenti
se son sempre gli stessi
o se non li frequenti più
perché ti ricordano me,
se indossi quel maglione
che dimenticasti a casa mia
e se ti chiedi lo stesso della felpa tua,
se rileggi ancora le frasi che ti dedicavo
che non l'hai mai saputo
ma le scrivevo io
e oggi non sai ancora
che io scrivo di te,
ma infondo cosa importa,
quando si chiude una porta
si apre un portone, no?
Ma io mentre la chiudevi quella porta
c'ho lasciato in mezzo il cuore
ed è rimasta socchiusa
per poter continuare
a sbirciare nella tua vita,
per rubarti i sorrisi che fai
senza nemmeno accorgertene,
per illudermi che
sia un mio ricordo a crearli.
—  cit. pioggia-di-parole ☂Michele Giorgi

Parlano di noi,
che abbiamo tutti contro.
Ma tu sei come me, 
so che rimarrai al mio fianco.
  

Amate
una persona
che vi farà venir voglia
di svegliarvi
sempre
prima del previsto
per guardarla
qualche attimo in più

prima di uscire,
e di dormire sempre
un attimo più tardi,
per farvi chiudere gli occhi
stanchi
di sonno,
ma mai
stanchi di lei.

— Massimo Bisotti