candeler

8

Show jumping : round 1 - 1st qualifier 

Fence 11a and 11b aka the definition of a problematic fence

  1. Yann Candele & FIRST CHOICE 15
  2. Toshiki Masui & TALOUBETDARCO K Z
  3. Cassio Rivetti & FINE FLEUR DU MARAIS
  4. Daniel Bluman & APARDI
  5. Nicola Philippaerts & ZILVERSTAR T
  6. Jur Vrieling & ZIROCCO BLUE
  7. Emanuele Gaudiano & CASPAR 232
  8. Isheau Wong & ZADARIJKE V

“Ho immaginato il mio futuro, e mi sono vista seduta comoda con le gambe raccolte su un dondolo, nel giardino di casa, di sera. Un libro tra le mani, i nipoti che giocano e io che li guardo.
Poi ho visto te, con la tua camicia e il tuo sorriso che mi ricorda sempre di essere forte anche quando tutto va male. Mi vieni incontro, ti siedi accanto a me sul dondolo, mi stringi la mano mentre intorno a noi il sole scende piano piano e le candele diffondono nell'aria il loro profumo.
Ho visto noi che ci sorridiamo su quel dondolo senza dirci niente perché, in quel futuro come adesso, non ci servirà dirci qualcosa per amarci, per sceglierci, per stringerci.”

anonymous asked:

Mr J having some type of recording of you on his phone that he watches over and over whenever you're not around.

Awww, I can totaly imagine this with some kind of sleeping video, ‘cause you’re so cute when you fell asleep, or a recording from your last birthday that he made by himself showing you singing or blowing the candels out of your birthday cake :D

potatolordofjebus  asked:

Hi, so uh, 2 questions, is there any common stores you can buy crystals from?? there is no store FOR crystals here and I cant order online cuz we have no cards and I don't want my family knowing so is there any common store?? And 2 is there any simple spells I can start doing? I will be getting s lil rose quartz and normal quartz in a few weeks, but other than that I have no crystals or candels atm.. So, ya :) Thnx

I am so sorry to hear that! Sometimes you can find crystals in herborists, jewelry stores. Even libraries perhaps. There might be annual gemstone shows in your area too? Other than that… I don’t really have ideas. I am lucky enough to live in a big city where I have crystal shops. Sorry I can’t be of great help here!

For your second question, a very important point first: you do not need crystals or candles to perform spells. The only bare minimum is your INTENT. The rest, they are just helpers, to channel your energy, put your intent in the world, etc. But as long as your will and energy are there, the magic is there too!

You can look at my tags witchcraft 101 and spells (this one has a LOT of different spells in, all the ones I have collected so far) for inspiration. Lots of them are done with ingredients you can find in the kitchen, or in your room^^

Good luck!

Ascolta la quiete, - diceva Margherita al Maestro, e la sabbia frusciava sotto i suoi piedi nudi, - ascolta e godi ciò che non ti hanno mai concesso in vita: il silenzio.
Guarda, ecco là davanti la tua casa eterna, che ti è stata data per ricompensa. Già vedo la trifora e la vite che s’attorce e s’alza fino al tetto. Ecco la tua casa, la tua casa eterna. So che alla sera ti verranno a trovare coloro che tu ami, che ti interessano e che non ti inquieteranno. Suoneranno per te, canteranno per te, vedrai che luce ci sarà nella camera quando saranno accese le candele.
Ti addormenterai, col tuo berretto consunto ed eterno, ti addormenterai col sorriso sulle labbra.
Il sonno ti rinforzerà e i saggi saranno i tuoi pensieri. E mandarmi via ormai non potrai. Il tuo sonno lo proteggerò io.
—  Michail Bulgakov - Il maestro e Margherita

Per essere certa che nessuno
ti seguisse
ho cancellato coi capelli le tue tracce.
Tramonto sull'isola del nostro letto.
La notte s'è distesa,
divorando echi.
E noi arenati in un groviglio
di bagliori tremanti,
candele sussurranti
alle nostre schiene,
relitti sulla sabbia.
I tuoi occhi su di me, intimoriti
da promesse che potrei mantenere.
Il rammarico
per le verità mormorate,
e le bugie taciute.
In quale abisso, in quale abisso
sprofondo per combattere il passato,
per te.
Ma ora sappiamo che le pene
sono semi d'amore. #tbt #sanbeach #missthisplace 🌅⚓️ (presso San Benedetto del Tronto)

Made with Instagram
la fine, quella vera, dei nostri ululati

Voglio scrivere qualcosa di bello, dannatamente, magistralmente, bello. La trasposizione di questa scenografia che mi si è creata attorno, di tutte queste immagini e suoni, di persone che vanno e vengono, mi parlano dei loro intrecci interiori, agiscono esattamente come non farei io.
Eccolo, lo scorgo in lontananza. In mezzo alla notte, illuminato da poche candele, c'è lui seduto: sta parlando con qualcuno, con una mano gesticola, con l'altra tiene un registratore attivato. “Tu mi piacevi, ma ora non più. Alcontempo, mi basta anche solo dire che non mi piaci più, vedere la tua reazione, perché tu mi piaccia ancora una volta. Sai, io sono un matto, un matto di vita; io seguo il flusso, l'istinto. Pensavo mi conoscessi!”
Lei lo conosce fin troppo bene, aveva capito tutto fin dall'inizio ma le andava di rischiare, di vivere. Si ripeteva in continuazione: “Dobbiamo riempirci come delle cazzo di spugne. Voglio nuove emozioni, nuova pelle e nuova linfa. Obliare un passato di sangue.”
Lei sapeva già tutto e dunque era già pronta, quasi felice di liberarsi del macigno di un uomo affascinante e dannato, vitale e mortifero. Lui vuole farle del male, perché è troppo pura, allegra, va corrotta. Bisogna un po’ divertirsi coi sentimenti altrui - si ripete - insomma, la vita è un gioco, giochiamoci con questi cuori, e facciamo che vince chi affonda prima quello dell'altro.
Ma non può. Ed il volto di lei s'illumina, l'ambiente circostante rinasce, la luce si schiarisce. E’ giorno, mentre pronuncia queste parole: “Sono una persona molto indecisa, sai, anche io seguo il mio flusso in genere. Ma rispetto quello altrui. Rispetto gli altri. Tu, non puoi permetterti di non rispettarmi. Ti saluterò così, mezza ubriaca, col mio sguardo ben piantato nel tuo: sono decontaminata, depurata, viva." 
Lui ovviamente regge lo sguardo di lei, sembra quasi divertito.
Dice: "Hasta la vista, baby.”
Sogghigna perché è proprio questo che gli piace di lei, il rispetto che ha per se stessa. Ma in realtà gli è crollato un mondo: voleva essere amato, inseguito e riverito. Voleva la sua ruota di scorta.
Lei si alza in piedi; da questi, scalzi, parte una vibrazione sul terreno, che trema e poi si abbassa, leggermente, accompagnando il suo passo. Stiracchiandosi si allontana, mani dietro la testa e petto in fuori. Porta via con sé la luce e lo lascia solo col suo autoerotismo. Lui scoppia a ridere, delle candele ne resta accesa un'unica. Ride, ride contorcendosi su se stesso, guarda le macchie sulla sua pelle e ne gioisce. Si strappa via tutti i capelli, uno ad uno e poi, rannicchiatosi in un angolo, tira fuori da una tasca lo specchio. Accarezza la sua testa pelata, mentre riascolta ciò che aveva registrato poco prima. Al suo termine, una lacrima cade rivelatoria lungo il suo viso. Si dice che è un uomo buono, in fondo, quindi piange ancora, finché il pianto non si tramuta in riso. Poi, calmatosi, riprende il libro che aveva pogiato al suo fianco. E ricomincia a leggere.
La vita va avanti, in un modo o nell'altro; accompagnata dal respiro di chiunque, in questo universo, abbia sofferto almeno un po’.

anonymous asked:

Io gli vorrei organizzare qualcosa quella mattina. Ci conosciamo da alcuni mesi ma è il mio migliore amico e quindi mi piacerebbe organizzargli qualcosa di carino 😘

Allora potresti fargli uno striscione, lo metti sotto il suo balcone e poi lo fai uscire fuori 😍 Oppure gli prepari un dolce se sei brava in cucina e glielo porti così gli fai spegnere le candele, o una colazione 😘