caipirissima

Caipirinha: chiudi gli occhi e sei in Brasile!

E’ la Cachaςa, il tradizionale distillato brasiliano a base di canna da zucchero, l’ingrediente principale della Caipirinha. La storia di questo cocktail, vero simbolo del Brasile, sembra risalire al sedicesimo secolo, quando nelle piantagioni gli schiavi erano soliti dissetarsi con un miscuglio di succo di canna fermentato, al quale venivano aggiunti frutta o succhi di frutta. E infatti anche il suo nome sembra derivare proprio dalla parola caipira, che si riferiva proprio ai più poveri abitanti delle zone rurali.

Negli anni Venti e Trenta il cocktail, realizzato secondo la ricetta attuale, iniziò ad essere sempre più conosciuto in Brasile, fino ad arrivare al 2003 quando divenne la bevanda nazionale tradizionale.

 

Per la vostra Caipirinha mettere mezzo lime tritato e due cucchiaini di zucchero di canna in un bicchiere e schiacciate con un pestello con movimenti rotatori. Colmate poi il bicchiere con ghiaccio sminuzzato, aggiungete 5cl di Cachaςa e mescolate.

 

Potete realizzare anche delle varianti della Caipirinha come la  Caipiroska (con base di Vodka), la Caipirita (con Tequila bianca) e la Caipirissima (con Rum chiaro).