bellino

Fuori da Beijing

Ora che ci siamo allontanati dal fantastico congresso del partito comunista (che ci è costato un'ora e mezza di coda per superare i controlli di sicurezza per piazza Tienanmen), le vpn funzionano bene anche con il Wi-Fi dell'hotel. Miracolo.

La prima settimana di Cina è stata piuttosto faticosa/avventurosa/entusiasmante, abbiamo fatto e visto moltissime cose.

Sto tenendo un piccolo resoconto cartaceo per non dimenticarmi niente, probabilmente lo pubblicherò anche qui quando avrò una tastiera, un pc e del gran tempo.

(Bambini non fermatevi a farvi le foto davanti a Mao o le guardie vi cazziano)

Qualche impressione poco ragionata:

  • Mi aspettavo una Beijing molto più sporca, caotica e molesta; mi sono dovuta ampiamente ricredere. Gli unici molesti sono stati dei tassisti abusivi che volevano assolutamente caricarci per andare alla muraglia a Mutianyu alla modica cifra di 500 yuan: noi però siamo poveri come la merda e abbiamo preso gli autobus di linea dei contadini sdentati (cambiando pure) e abbiamo speso ben 50 yuan. In due. ‘Ncul a mammta.
  • A proposito di grande muraglia, per carità molto suggestiva ma da architetta restauratrice dico LAMADONNACHELAVORODIMMERDAFOTTUTICINESI. Commenti più seri più avanti, comunque diciamo che abbiamo un concetto di restauro piuttosto diverso. C'è da dire che lo scivolo per scendere è stato tanto kitsch quanto divertente.
  • Il cibo è ovviamente mega yeah, poi abbiamo trovato il coraggio di andare in posti imbucati del cazzo e spendiamo anche poco.
  • Sempre a proposito di cibo: è una mia impressione o tutta la carne è dolciastra?
  • Il tempo è stato una merda tutta la settimana, con sto nebbione infame e inquinato, e ho una pelle di merda (cosa mai successa): coincidenze? Noi di Voyager pensiamo di no.

(Il rassicurante cielo GIALLO della notte pechinese. Questa gente non vede mai le stelle cristo).

  • Al palazzo d'estate abbiamo avuto gran culo e il tempo è stato bellino.
  • Tutti i palazzi antichi non sono antichi manco per il cazzo (cosa a cui noi occidentali abbiamo contribuito notevolmente, bruciando cose in qua e in là), però sono tutti colorati ed è tutto molto pittoresco.
  • È vero che i cinesi ti chiedono di fare una foto assieme, soprattutto i turisti.
  • Ovviamente quasi nessuno parla inglese, tranne i giovani che qualcosina masticano, e se ne sanno poco estraggono subito le loro app di traduzione preferite. Tutti molto carini tra l'altro. Gg bros.


Boh per ora chiudo qua che devo andare ad esplorare la vecchia concessione italiana. Sono molto emozionata a rivedere gli stessi posti dove è stato mio nonno quasi un secolo fa. Speriamo bene.

謝謝!

Foto bonus:

(Il mega palazzo della CCTV è impressionante, ovviamente firmato da quel folgorato di Rem Koolhaas, l'uomo dal nome più difficile da ricordare del mondo, fottuti olandesi)

(La mia nuova foto profilo di qualsiasi cosa)


(Ci siamo comprati delle fashionissime quanto inutili mascherine con filtro antiparticolato. Non le abbiamo mai usate ma sono molto belle.)


(La torre del tamburo è la cosa che sembra meno finta di tutta Beijing, sarà perché è restaurata poco)

Quant'è bellino mettersi il pigiamino con le maniche lunghe, raccogliersi i capelli, guardare la tv ridendo con mamma e papà, fa tanto 12 anni e apparecchio ai denti, invece ora ho quasi il doppio degli anni, l'apparecchio l'ho tolto insieme anche qualche paio di denti, ho nuovi occhiali (che son vecchini) e sono un po’ più alta, eppure nessuno di noi dovrebbe smettere di fare le semplici cose coi proprio genitori, perché la vita come inizia può finire in qualsiasi momento e non posso permettermi di sentirmi solo grande, perché sono anche piccola e le coccole dei miei genitori ogni tanto mi servono.

In futuro so che avrò fame delle loro carezze e non potrò averne, per cui è bene fare un po’ di scorta. Sapete, intorno a me vedo morire le persone come mosche, ed io non riesco proprio ad accettarlo, non vado più al cimitero da anni, e nemmeno ai funerali. Quando è morta, quasi due anni fa, Angela mi sono messa a piangere per strada, lei è la mamma di una mia vecchia compagna di scuola, è stata tanto male e solo due mesi prima per strada ci siamo abbracciate e ora non la rivedrò mai più, ogni volta che vedo la mia amica rivedo Angela, e so che anche per lei è così per questo si tinge i capelli di nero e si nasconde gli occhi. Non ci riesce.

Come biasimarla. La mia amica è stata tanto forte, ormai si era anche un po’ preparata anche se il dolore non passerà mai e poi mai perché siamo deboli, abbiamo un cuore, e questo ci rende anche forti nel tempo stesso. Come Angela, molti vanno e vengono, cadono e mai più si rialzano. Fa un po’ paura, sapete? La mia mamma è stata male così tante volte.. Il mio papà anche…non potrei immaginare una vita senza loro, è come se poi dovessi vivere senza un arto, senza un polmone, senza un rene, senza niente, o quasi.

È bello sentirsi ancora un po’ bambini, finché si può.

Visto che sono intollerante ad ogni cosa adesso vi faccio un elenco di risposte a domande continue che madonna basta scendere di due post per capire due cose se non ve ne frega niente di leggere che razzo mi fate domande chi lo sa:

Sono di Torino

Studio psicologia

Sì i maschi boni sono belli

No non mi è ancora stato diagnosticato nessun disturbo comportamentale o mentale