aspetto

Aspettare è quasi diventato uno stile di vita. Aspettare il momento giusto, aspettare che qualcuno mi capisca davvero, aspettare la notte per liberare i pensieri, aspettare che finisca tutto, aspettare per essere felici.
—  Allrightx

jonny193 asked:

La bellezza di una donna non dipende dai vestiti che indossa né dall’aspetto che possiede o dal modo di pettinarsi. La bellezza di una donna si deve percepire dai suoi occhi, perché quella è la porta del suo cuore, il posto nel quale risiede l’amore.” 🌸🌸

frase bellissima☺️

NON ERO COSI’… NON LO ERO AFFATTO
Avevo “L’abitudine” di fidarmi sin da subito delle persone. Perché io partivo dal presupposto che, se fai del bene devi ricevere altrettanto bene. Ma mi sbagliavo. Mi sbagliavo alla grande. Il mio lato buono, disponibile, dolce, è stato la mia condanna. Le stesse persone alle quali l’ho mostrato lo hanno usato per farmi male. Mi si è rivoltato contro. Oggi sono così, acida, fredda, scostante e a tratti anche strafottente. Dalle persone mi aspetto solo il peggio. Preferisco pensar male e magari sbagliarmi, che vedere del buono in tutti e rimanere delusa. E credetemi, sarei disposta a dare ancora il meglio di me, se non fosse per il fatto che è stata distrutta. (Web)

lanzik271 asked:

(1)Buonasera doc! Le scrivo per conto di una mia amica: ha 14 anni, pratica danza da 8 anni, cinque ore a settimana, e da maggio ha iniziato ad accusare fitte di dolore molto fastidioso, a volte intenso, che non si presenta in circostanze particolari, però aumenta molto la sera. Le allego l'esito della sua risonanza magnetica: Menisco mediale di regolare spessore e segnale Menisco laterale simildiscoide senza evidenza di lesioni in atto Nella norma i legamenti crociati Regolari i collaterali (…)

Rotula bassa, ai gradi di flessione in esame, atteggiata in modica obliquità esterna presumibilmente incongruente a sede intermedia; fini irregolarità a carico della limitante fondarle rotulea posteriore. Aspetto ispessito della plica sinoviale retrorotulea sul versante mediale. Esigua quota liquida intra articolare e nel recesso retrosovrarotuleo. Cosa significa? Avrebbe rimedi e/o consigli per aiutarla? La ringrazio! 😁

La ragazzina ha una sindrome femoro-rotulea, un quadro che si manifesta quando c’è una crescita veloce (ma concorrono anche tanti altri fattori), dove l’inserzione del quadricipite e il tendine rotuleo non riescono più a centrare la rotula nella troclea, in questo caso posizionandola più in basso e verso l’esterno. Il risultato è dolore, a volte instabilità del ginocchio e a lungo andare artrosi, peraltro già citofonata dall’irregolarità posteriore della rotula, dall’infiammazione della plica e dal versamento di liquido sinoviale.

Deve far valutare il ginocchio da un ortopedico che in base alla gravità del quadro deciderà un trattamento conservativo con fisiokinesiterapia oppure un intervento chirurgivo di trasposizione. In ogni caso è probabile, purtroppo, che per un po’ si debba astenere dalla pratica sportiva.

Perché se un giorno ti svegliassi
e scoprissi che ti manco
e il tuo cuore si incominciasse a chiedere
dove sono finito
forse tornerai nel posto in cui ci siamo incontrati
e mi troverai ad aspettarti all'angolo della strada
non mi muovo da qui, non mi muovo da qui.
—  The Script - The man who can’t be moved.
Ecco, vedi quella ragazza? Ha sempre i capelli spettinati perché ancora non riesce a capire se siano lisci o mossi. Quando parla con qualcuno tiene gli occhi bassi, a fissare la strada, perché arrossisce appena incrocia un qualunque sguardo. Ha le mani conficcate nelle tasche della giacca, perché appena le tira fuori diventano inspiegabilmente gelide. Nelle orecchie vedrai sempre un paio di cuffiette, e ascolta musica ad un volume davvero esagerato, ma a lei piace così. Dice che in questo modo “si dimentica di tutto e tutti, come se iniziasse a vivere in un mondo tutto suo”. Non ha un suo proprio stile, i vestiti che indossa sono molto simili a quelli delle amiche perché non le piace distinguersi troppo dal gruppo. Quando cammina, non ha nemmeno un bel portamento, tende a curvarsi e a chiudersi a riccio, come se volesse nascondersi.
Ecco, la vedi? Lei ti sembrerà una come tante, una ragazza che nessuno noterebbe mai, ma in realtà dentro di sé lei ha una vera e propria guerra, un’esplosione di emozioni e di pensieri che aspettano solo qualcuno che stia lì ad ascoltarli.
—  tempesteinteriori