armeca

Ormai tutti sanno che l’attrice Sibel Kekilli, Shae in “Game of Thrones”, è un’ex attrice porno. Ciò che forse non è noto a tutti, è che non è l’unica.

Probabilmente i produttori della serie tv “Game of Thrones” hanno deciso di assumere attrici provenienti dal mondo dell’hard per interpretare le scene più spinte, perché si spogliano con naturalezza, non si imbarazzano e soprattutto non chiedono compensi extra per le scene di nudo. Non si tratta di ruoli da protagoniste, bensì di ruoli da cortigiane o donne che si aggirano negli ambienti del palazzo, in ogni caso la presenza di attrici porno nella serie è massiccia.

Ricordiamo quindi:

  • Sibel Kekilli (Shae) che è entrata a fare parte del cast dagli esordi nei panni di Shae, la concubina del “folletto” Tyrion Lannister; tedesca, classe 1980, è nota in patria anche per avere girato numerose pellicole a luci rosse con il nome d’arte di Dilara. La svolta arriva con il film ‘La sposa turca’, con cui archivia definitivamente il passato, che nel 2003 era tornato prepotentemente a galla grazie allo scoop del settimanale tedesco Bild. Da allora ha iniziato a “battersi” contro l’invasività dei media nella vita delle persone.
    L’attrice all’inizio aveva rifiutato il ruolo, ma gli sceneggiatori della serie tv David Benioff e Dan B. Weiss erano riusciti a convincerla. Sibel ha dichiarato che lavorare con Dinklage è meraviglioso, un grandissimo attore.

Oltre lei, a mostrarsi nelle scene hot troviamo:

  • Sahara Knite (Armeca), modella britannica che dopo un passato da costumista e una carriera nel mondo dell’hard, ha debuttato nella prima stagione della serie nei panni di Armeca, anche lei prostituta al soldo di Lord Baelish, protagonista di una delle scene più hot andate in onda sino a oggi insieme con la collega Esmé Bianco, che dà il volto alla spregiudicata Ros.
  • Masie Dee (Daisy), conosciuta in patria per la lunga lista di pellicole hard cui ha preso parte: l’esordio in “Game of Thrones” arriva nel corso della seconda stagione nei panni di Daisy, prostituta della casa di piacere di cui è proprietario Lord Petyr Baelish.

 

  • Aeryn Walker, anche se meno scabrosa la parte che le è stata affidata, la stella del porno australiano con una predilezione per i “ruoli in costume”, dalla quarta stagione di “Game of Thrones” interpreta una delle mogli (nonché figlia) di Craster, che vive oltre la Barriera.

  • Samantha Bentley, invece, non ha ancora abbandonato la carriera hard, che lo scorso anno le ha fruttato il titolo di Miglior Performer Femminile agli UK Adult Producers Awards: nella quarta stagione di ‘Game of Thrones’ interpreta una prostituta.

 

  • Anche Jessica Jensen è entrata a fare parte del cast a partire dalla quarta stagione, il suo esordio nel mondo del porno è datato 2011, e già nel 2012 la 22enne inglese vinceva il titolo di Miglior Esordiente.

Attrici #porno in #GameofThrones” #tronodispade Ormai tutti sanno che l’attrice Sibel Kekilli, Shae in “Game of Thrones”, è un’ex attrice porno.