anno nuovo

Quando partiva un nuovo anno scolastico e si scriveva tutti ordinati sulla smemo Es. Numero 4-5-6 pag 140
Con le biro colorate ecc
E poi il giorno dopo niente, era già giugno e avevi tutte le materie giù

Scorrono veloci i minuti, oggi.
Sembra quasi che questo anno abbia fretta di andare via, di fuggire, di dirci un addio lungo un'eternità.
E, infondo, va bene così.
Saluteremo questo anno nello stesso identico modo in cui abbiamo salutato il precedente e avremo le stesse identiche speranze che avevamo l'anno scorso.
Ci illuderemo, ancora.
Spereremo, ancora.
Ci faremo del male e ci faremo del bene, ancora.
Come sempre è stato e sempre sarà.

Ed in cuor nostro, come ogni anno, allo scoccare della mezzanotte diremo a noi stessi che il nuovo anno sarà migliore come se, davvero, fosse una questione di “anno sbagliato” ed “anno giusto” .
Come se davvero la vita dipendesse da un anno e non da se stessi.

—  Zoe.
Cara me,
Ti auguro un anno che sappia togliere tutto il dolore che ti ha portato, un anno per rialzarti e migliorarti, un anno che non ti porti a odiare te stessa, un anno per accettarti, un anno per trovare il tuo posto.
Ti auguro un anno che ti faccia incontrare un ragazzo in grado di amare ogni tua imperfezione, un anno che non porti continue illusioni e delusioni, un anno di amicizie, un anno di nuovi incontri, un anno per apprezzare chi ti vuole bene.
Ti auguro un anno per ricominciare a danzare nonostante i problemi al ginocchio, un anno per essere te stessa sul palco e anche nella vita di tutti i giorni, un anno di spettacoli,un anno per esprimerti come desideri.
Ti auguro un anno per scrivere quello che ti scombussola il cuore, un anno per mettere ordine ai tuoi tanti pensieri, un anno senza troppe paranoie ma con cose concrete.
Ti auguro un anno per darti da fare, un anno per aiutare chi ti sta accanto, un anno per essere meno acida, un anno per perdonare.
Ti auguro un anno per crescere, un anno in cui fare i 18, un anno per maturare, un anno per fare la patente, un anno per imparare nuove cose, un anno di curiosità e osservazione.
Ti auguro un anno per metterti in gioco, un anno di sogni che si possono realizzare, un anno di danza,teatro,volontariato e tutto ciò che ti fa stare bene.
Ti auguro un anno per commuoverti ancora anche per un piccolo dettaglio, un anno per dare importanza ai piccoli gesti, un anno con tutte le emozioni che ti stravolgono ogni giornata.
Ti auguro un anno per ricominciare, un anno di sicurezza e anche di orgoglio, un anno spensierato, un anno con i film mentali ma anche sul pianeta terra.
Ti auguro un anno per soffrire sempre con qualcuno pronto a consolarti, un anno con una mano per stringerti forte quando qualcosa non va.
Ti auguro un anno di musica e canzoni che diventano le colonne sonore dei tuoi pensieri, un anno di salti e di corse, un anno di disegni e storie.
Ti auguro un anno di scoperte, un anno per impegnarti, un anno in cui raggiungere i tuoi obiettivi.
Ti auguro un anno come lo vuoi tu, un anno con le persone e le cose che ti fanno stare bene.
Ti auguro un anno che possa renderti davvero felice, un anno di sogni, un anno che ti faccia rialzare sempre dopo ogni caduta.
Ti auguro un anno da vivere a modo tuo
Ti auguro un anno…
Con affetto,
Me
Io vi auguro di sbagliare tanto.
Di fare una marea di cazzate.
Di ritrovarvi col tempo a dire “ma chi me l'ha fatto fare?”, di ripensare all'indietro senza un briciolo di nostalgia.
Di dire “sono stato un idiota” oppure “è il ricordo più bello che ho”, ma senza un solo frammento di rimpianto.
(Non negatevi nulla.)
Vi auguro di trovare l'amore della vostra vita solo dopo aver aperto ferite incolmabili per quella sbagliata, o non sarete mai capaci di apprezzarla davvero.
Vi auguro di arrivare a capire che la felicità è uno stato d'animo e non una condizione di vita, che non la si prova in assenza di delusioni ma nonostante.
Mi auguro che troviate il coraggio di ritrovarvi in meno libri, film, canzoni, e più in voi stessi.
Vi auguro di sentirvi a terra, allo stremo, di dire che non potete più farcela solo per sorprendervi del fatto che invece, ancora una volta, potete.
Di imparare a non giudicare le scelte degli altri, anche se in minima parte lo facciamo tutti, solo perché le sentiamo distanti e in contrasto con le nostre.
Di ricevere gentilezza, tenerezza, dolcezza e non per forza da un partner, ma da qualsiasi persona sappia capire che a volte per stare bene basta qualcuno che ci ascolti e si prenda cura di noi. Anche nel suo piccolo, anche da lontano.
Per una volta, io non auguro a nessuno l'amore, la salute, la felicità o i soldi, ma la vita.
—  Senpaicoco
Il brindisi che farò a Capodanno sarà dedicato solo ed unicamente a me.
Alla ragazza forte, determinata ed ambiziosa che sono diventata,
la stessa che, nonostante dolori, dispiaceri e sofferenze, continua ancora a sperare in un ipotetico futuro lieto, sereno e felice.
Alla donna che ha saputo spiccare il volo in me,
che del mondo ha ancora visto poco ed ha già capito tanto.
Non tutto, ovviamente. Solamente lo stretto necessario, giusto quel poco che basta per comprendere che la vita non sempre segue i nostri piani e che bisogna accettare ed accogliere col sorriso ogni qualsiasi tipo di ostacolo, deviazione o disgrazia, senza mai rassegnarsi, piangersi addosso o, peggio, arrendersi.
Alla bambina che ancora c'è in me,
quella parte nascosta che continua a credere nei propri sogni ed è disposta a tutto pur di vederli finalmente realizzati.
Brindo semplicemente a me stessa,
alla persona forte e coraggiosa che sono fiera ed orgogliosa di essere.
—  Valerose, Facciamolamoreconleparole.
Si dice che ciò che si fa il primo dell'anno si fa tutto l'anno ed io questo giorno voglio passarlo al tuo fianco.
—  Ho-bisogno-di-non-essere-un-peso
Tutti a dire “da domani cambio vita”.
Ma col cazzo che cambiate vita.
Domani sarete più innamorati di ieri. Domani amerete più di ieri.
Domani vi fiderete più di ieri.
Domani avrete delusioni più grandi di ieri.
Domani farete errori peggiori di ieri.
Domani guarderete lo stesso film di ieri.
Domani ascolterete la stessa musica di ieri.
Domani tornerete sempre dalla persona di ieri.
Domani piangerete più di ieri, magari.
Domani perdonerete come ieri.
Domani farete le stesse minchiate che facevate ieri.
Quindi inutile dire “anno nuovo, vita nuova.”
La vostra vita sempre quella è. Se dovete cambiare, fatelo in meglio. Miglioratevi sempre.
Ogni giorno, non solo all'anno nuovo.
—  mi-hai-cambiata
Un nuovo anno, nuove sfide, altre occasioni.
Un nuovo anno, altri giorni, altre settimane.
Un nuovo anno, nuovi fuochi, nuova neve, nuovo mare, nuove scottature, nuovo freddo, nuove serate al bar, nuovi incontri con gli amici, nuove stazioni, nuove fermate, nuove mattine a scuola, nuove piogge, nuovi bicchieri di champagne.
Nuovi ma che in realtà sono sempre gli stessi. Cosa cambia? 2014,2015… Le fermate degli autobus sono sempre le stesse, le ore sempre uguali, le scelte sempre quelle. Non avrai un corpo nuovo, una vita nuova.
Capodanno è un'idea, un'illusione, un altro modo di perdere altre false credenze. Però lo sai che c'è di bello? La speranza.
Ecco vedi, il fatto è che la gente ci crede.
Finge un sorriso anche se è triste, cerca d'essere decente, per un minuto almeno.Crede davvero di poter ricominciare, spera davvero in un'altra possibilità. E la notte del primo gennaio è una notte come un'altra, il cielo non se ne frega.
Però cogliamole comunque, le occasioni per ricominciare. E sia stato bello o brutto prendiamolo sempre come un giorno nuovo, per essere felici, per amarci daccapo.
Ad un nuovo anno, anzi no, a nuovi giorni.
Auguri.
—  About a moonlight.