anime bacio

La toccò in mezzo alle gambe e le guance di lei s'infiammarono. Il loro respiro si mescolò con un affanno, come se in quell'istante fossero le anime a baciarsi. I suoi capelli s'adagiarono sul cuscino quando chinò la testa all'indietro. Lui continuava ad accarezzarla e la guardava con gli occhi di chi ha trovato la cosa più bella in questo mondo.

Never surrender

E poi fate l’amore.
Niente sesso, solo amore.
E con questo intendo
i baci lenti sulla bocca,
sul collo,
sulla pancia,
sulla schiena,
i morsi sulle labbra,
le mani intrecciate,
e occhi dentro occhi.
Intendo abbracci talmente stretti
da diventare una cosa sola,
corpi incastrati e anime in collisione,
carezze sui graffi,
vestiti tolti insieme alle paure,
baci sulle debolezze,
sui segni di una vita
che fino a quel momento
era stata un po’ sbiadita.
Intendo dita sui corpi,
creare costellazioni,
inalare profumi,
cuori che battono insieme,
respiri che viaggiano
allo stesso ritmo.
E poi sorrisi,
sinceri dopo un po’
che non lo erano più.
Ecco,
fate l’amore e non vergognatevi,
perché l’amore è arte,
e voi i capolavori.

E poi fate l'amore.Niente sesso, solo amore.E con questo intendo i baci lenti sulla bocca, sul collo, sulla pancia, sulla schiena, i morsi sulle labbra, le mani intrecciate, e occhi dentro occhi. Intendo abbracci talmente stretti da diventare una cosa sola, corpi incastrati e anime in collisione, carezze sui graffi, vestiti tolti insieme alle paure, baci sulle debolezze, sui segni di una vita che fino a quel momento era stata un po’ sbagliata. Intendo dita sui corpi, creare costellazioni, inalare profumi, cuori che battono insieme, respiri che viaggiano allo stesso ritmo, e poi sorrisi, sinceri dopo un po’ che non lo erano più.Ecco, fate l'amore e non vergognateve, perché l'amore è arte, e voi i capolavori.
I’ll give you a kiss.”
“Huh?”
“Before I slit your throat, I’ll give you a kiss,” Nezumi said softly. “You’ll find out exactly how much better I am at giving farewell kisses. Then you can go off to heaven.
Io non voglio un mazzo di rose.Non voglio un profumo costoso.Non voglio uno striscione sotto casa con scritto quanto mi ami.Non voglio nemmeno la casa piena di candele o una cena romantica.Io voglio i tuoi occhi che guardano dritti nei miei.Voglio un abbraccio che sia talmente vero da permettere alle nostre anime di toccarsi.Voglio un bacio che mi faccia venire la pelle d'oca.Voglio il tuo calore che si mischi con il mio.Io non voglio me e te,io voglio un noi.

Solita giornata di scuola,  solito treno,  solita musica a palla nelle cuffiette. Mi passano davanti un ragazzo e una ragazza tenendosi per mano e ridendo. La loro risata era genuina,  ridevano col cuore prima ancora che con la bocca,  ridevano forte. Non si scambiavano baci da diabete instantaneo,   si scambiavano le anime,  il che richiede un’abilità decisamente superiore del saper baciare. Si facevano piccoli sgambetti a vicenda ma ogni volta che lei stava per inciampare,  lui con delicatezza la sorreggeva tenendola per la vita. Perché infondo é vero,  quando ami una persona la tieni “per la vita” , dove vita non é inteso solo come punto vita. Dopo essersi amati un pò in questo modo si sono abbracciati e sono andati avanti per la loro strada. Le loro risate si allontanavano ma restavano sospese nell’ aria ,  come la fragranza di un dolce profumo. Intanto un sorriso si allargava piano sul mio viso ed ebbi l’improvvisa certezza che in qualche parte del mondo c’era qualcuno,  qualcuno che avrebbe fatto ridere anche me così,   qualcuno che mi avrebbe tenuta per la vita  quando il mondo mi avesse fatto inciampare.

È strano come ti parlo di quello che vorrei.

Strano mentre ti racconto come sarebbe amarti e riscoprire i tuoi occhi .

Ma parlo di niente.

Mentre racconto diventi l'ennesima spettatrice delle mie parole e nella tua testa immagini chiunque tranne me.

Fa piacere sapere di provocare emozioni in un uomo che nella sua vita ha sempre schivato l'amore,ma allo stesso tempo cancelli ogni mia ombra di umanità.

Ti dico non importa… ma in realtà resto a danzare col tuo fantasma nell’ attimo esatto in cui tutto era possibile,ed eri solo per me.

Non c'era dolore, ed eravamo due stupidi davanti alla vita, ma ora non capisci che a volte è l'unica opportunità che ci resta?

No tu vuoi solo un amico che ti aiuti e ti sollevi, tu mi uccidi e mi neghi il paradiso del tuo cuore…se solo avessi il coraggio di tornare ciò che eri vedresti le cose chiaramente.

Dante Grey

https://youtu.be/q31tGyBJhRY