amarsi

Il segreto sta
nei baci sulla fronte.
Quelli sul collo
sono eccitanti
ma quelli sulla fronte
ti fanno sentire amata.

Izzy Karter

- “Hai dormito bene?”
- “Com'è andata la tua giornata?”
- “Fai attenzione.”
- “Mandami un messaggio quando arrivi a casa.”
- “Fai bei sogni.”
- “Ti ho pensato molto oggi.”
- “Spero che ti sentirai meglio.”
- “Mi manchi.”
- “Ti va di vederci?”
- “Mi fa pensare a te.”
- “Ti posso chiamare?”
- “Fai attenzione al gradino.”
- “Andrà tutto bene.”
- “Sei sempre nei miei pensieri.”
- “Se ti serve ci sono.”
- “Volevo solo sentire la tua voce.”
- “Grazie per oggi.”
Non deve necessariamente essere “ti amo” per significarlo. Ascolta attentamente. Le persone parlano con il cuore più spesso di quanto pensi.
—  Labellezzadellepiccolecose - (via labellezzadellepiccolecose.)
Rimanere abbracciati.
A non dirsi niente.
A sentire tutto.
—  Labellezzadellepiccolecose - (via labellezzadellepiccolecose.)
Quei due erano un continuo litigare. Un continuo tenersi testa. Si scannavano senza mai risparmiarsi. Si distruggevano a vicenda. Ma si amavano, si amavano tanto. Erano strani quei due, si, a vederli sembravano pazzi. Di pazzia ne avevano tanta infatti. Così tanta da odiarsi. L’eterna lotta tra odio e amore. Parole fatte di odio e occhi, cuore ed anima stracolmi d’amore. Erano tipo: “Non ti voglio, ma se te ne vai vengo con te”.
—  M. Cacace
Ma voi due non sarete mai amici. Non possono essere amici due che si guardano in quel modo, che si perdono di continuo e poi si ritrovano. Non possono essere amici due che devono sempre stare attenti ai passi falsi, che basta una parola di troppo per innamorarsi. Non possono essere amici due come voi, che vi cercate con gli occhi e con le mani, che avete voglia di fare l'amore ogni volta che siete insieme e se non siete insieme, sognate di esserlo.
Non siete amici, per quanto vogliate credere a questa bugia per non farvi male. Perchè lo capisco, non siete amici ma non siete nemmeno innamorati, e non volete innamorarvi anche se potrebbe essere così semplice. Voi siete tutto ma non siete niente.
Ma mia cara, io vi vedo e lo capisco. Vi volete, in qualche modo assurdo e strano, contro ogni logica. Perchè siete e sarete sempre una questione irrisolta.
Io e te.
Vicini ma distanti, che basta un passo per distruggerci e un altro per amarci.
—  Labellezzadellepiccolecose - (via labellezzadellepiccolecose.)
Mi guardava e sorrideva; non sapeva che intanto mi tremavano le mani.
—  Federica Maneli