alessandro baricco

A volte non hai il tempo di accorgertene, le cose capitano in pochi secondi. Tutto cambia. Sei vivo. Sei morto. E il mondo va avanti. Siamo sottili come carta.
—  Charles Bukowski
Era finita. Era proprio finita. Così è successo che ho deciso di andarmene.
Chissà dove l'ho presa poi la forza di farlo.
—  Alessandro Baricco, Castelli di rabbia
Poi si erano lasciati ma in quel modo che non è un lasciarsi veramente: lui era un po’ matto, lei troppo bella, ma si volevano da morire.
Non potevano stare insieme, non potevano stare lontani: non ci esci, da quelle storie.
Lo sa come si fa a riconoscere se qualcuno ti ama? Ti ama veramente, dico?
– Non ci ho mai pensato. 
Io si.
– E ha trovato una risposta? 
Credo che sia una cosa che ha a che vedere con l’aspettare. Se è in grado di aspettarti, ti ama.
—  Alessandro Baricco