acquavit

Romanzi in 3 righe - F.Fénéon

V. Petit, di Marizy-Sainte-Geneviève, voleva morire, ma in allegrezza. Così si è scolato due litri di vino e uno di acquavite, e in effetti è morto.

Grandi gesta a Lille: Craissac ha mangiato una tartina di zinco, mentre i suoi avversari si sono rifiutati di ingerire il piombo loro assegnato.

A Djiajelli una vergine di 13 anni ha ucciso con tre coltellate un suo impudico molestatore, di anni 10.