accomodante

Io le smonto, le persone.
Ed è per questo che delle volte devo sorbire musi lunghi e interminabili silenzi.
Perché i miei modi franchi e decisi e il mio controbattere ad ogni affermazione con cui non sono assolutamente d’accordo, rompe e infastidisce.
Ma non sono stata educata per essere una persona accomodante, bensì lo sono stata per difendere le mie ragioni, ad ogni costo.
D’altronde, cosa ve ne fate di chi annuisce ad ogni pensiero che esternate?
To do list

La prossima persona che farò entrare nella mia vita, dicevo, dovrà:
- Amare i gatti (anche se allergica, no excuses)
- Apprezzare le serie tv (seriamente, dico, bisogna commentare le cose)
- Farsi somministrare la SWAP200 per controllare non abbia disturbi della personalità ingestibili. (Se non sapete cosa sia la SWAP200, basta che scriviate il nome su google, è l’incubo ed il sogno degli psicologi)
- Possibilmente ascoltare musica decente (decente è un concetto lasso, io tendo ad essere accomodante su questo)
- Film d’azione. Film d’azione. Film d’azione. (divento un bambino coi film d’azione)
- Avere un po’ di sana cultura pop, ed un po’ di sano spirito nerd (i Meme sono parte integrante della mia vita)

Ed ora, caffè.

L'uomo che non vuole appartenere alla massa non deve far altro che cessare di essere accomodante verso se stesso; segua la sua coscienza che gli grida: “Sii te stesso!”.

Friedrich Nietzsche

La persona troppo accomodante non fa che nutrire un coccodrillo nella speranza di essere divorata per ultima.

Winston Churchill