a modo mio

I benefici della luna

Subirai eternamente l'influsso del mio bacio.

Sarai bella a modo mio.
Amerai ciò che io amo e ciò che mi ama:
l'acqua, le nuvole, il silenzio e la notte;
il mare immenso e verde; l'acqua informe e multiforme;
il luogo in cui non sei; l'amante che non conosci; i fiori mostruosi;
i profumi che fanno delirare; i gatti che si beano sui pianoforti e che gemono come donne, con voce roca e dolce.

C. Baudelaire

Questa canzone era stata scritta e registrata in un pomeriggio di tanti anni fa, quando avevo bisogno di dire delle cose ad una persona, dirle tutto. Masterizzai un cd con solo questo pezzo sopra, uscii di casa e andai sotto casa sua. Tutti abbiamo almeno una canzone che ci fa pensare ad una persona, che ci fa sognare, che ci fa uscire di casa. Io spero di averne fatta una, lo spero proprio.
—  Mecna

Scrivo per non avere il tempo di avere tempo per pensare a cosa sta succedendo e cosa sarà dopo questo momento, se penso che tutto può spegnersi per colpa di fantasmi che trattengo. Sorrisi misti a lacrime, amori scritti a pagine in un'ora, spostati dal vento e dalle lenzuola del tuo letto. Fumo un'altra sigaretta mentre aspetto, mentre mi dico che smetto, ma non per ora. E tento di star sereno con me stesso, e fare con te lo stesso, spesso riesco ad essere debole anch'io.

— 

Vi devo veramente dire chi l'ha scritta? Non lo sai? Davvero? Non ci credo.