a mano

E ti dico, mi dispiace.
Mi dispiace se le cose hanno preso questa brutta piega. Mi dispiace perché avremmo potuto fare di più, lottare di più, per tutto quello che siamo state e che se avessimo ascoltato il cuore fino all'ultimo e non l'orgoglio, non ci saremmo lasciate così.
E non ci credo che non ti manco. Non ci credo che non provi nemmeno un po’ di nostalgia. Abbiamo riso tanto insieme, e mi manchi. E se dovessi tornare, se mi dovessi chiamare, la mia porta è sempre aperta, non ho mai smesso di volerti bene. Mai.
—  Invisibile