Pelle

Sapete che c'è?
Che la gente ha rotto veramente il cazzo.
“Non fumare, ti fa male. Muori. Ictus, invecchiamento della pelle, tumori.”
“Non bere, ti fa male. Muori. Diventerai alcolizzato, ti viene la cirrosi.” e chi più ne ha più ne metta.
Ma che discorsi che mi scaraventano la minchia che non ho, davvero, e scusate la volgarità.
Potrei morire attraversando la strada, nel sonno, mentre sono in macchina, potrei semplicemente cadere da una cazzo di sedia, prenderla male e morire.
Si può morire in qualsiasi momento, potrei morire anche adesso, mentre sto scrivendo questo post.
Quindi, perché dovrei passare la vita a negarmi quello che voglio fare per non morire, quando potrei morire in qualsiasi istante?
La vita è così, ci sei, e un attimo dopo non ci sei più.
Perciò che la gente si faccia i cazzi suoi e smetta di mettere ostacoli nella vita delle altre persone, perché ognuno la propria vita se la vive come vuole.
Grazie, prego, ciao.
—  (elefantinellostomaco)
”Due tatuaggi portano sfortuna. I tatuaggi devono essere in numero dispari.”
Ma sapete perché?
Tradizione narra che i marinai, prima di partire per un lungo e rischioso viaggio, prima di lasciare casa, moglie e figli, si facessero un tatuaggio. Quando poi raggiungevano la destinazione, cioè a metà viaggio, facevano un altro tatuaggio. Poi ripartivano per il viaggio di ritorno verso casa. Se fossero riusciti a tornare dalle loro famiglie, quindi se il viaggio di ritorno fosse andato bene, si sarebbero fatti un altro tatuaggio, arrivando ad un numero dispari di tatuaggi. Se invece il viaggio fosse andato male, e i marinai non fossero riusciti a tornare dalle loro famiglie, sarebbero morti con un numero pari di tatuaggi.