Pelle

Voglio te e il tuo respiro che mi sfiora la pelle, voglio addormentarmi tra le tue braccia e voglio sentirmi fare le carezze quando faccio finta di dormire.
Voglio sentire il sapore dei tuoi baci, quelli che fan venire la voglia di far l'amore.
Avrai sempre l'impressione di aver perso qualcosa, la sensazione spaventosa sprofondata sotto la tua pelle di non aver vissuto tutto. C'è quel sentimento di caduta nel cuore per essere andato troppo in fretta nei momenti in cui avresti dovuto fare attenzione.
—  Chuck Palahniuk
Un giorno ho compreso che
potevo guardarti la pelle attraverso i miei polpastrelli,
ogni singolo, unico, inesplorato millimetro di pelle,
potevo inspirare le tue parole e la tua eccitazione,
potevo assaggiare i tuoi battiti e il tuo odore,
potevo ascoltare il tuo respiro e il tuo sapore,
e potevo accarezzarti con uno sguardo
uno sguardo fatto per soffermarsi e
e toccarti. Ovunque.

Da quel giorno
la parola armonia
non è stata più 
qualcosa di incorporeo.
—  Paul Irondie
Armonia
Quei disegni sulla pelle erano la sua storia, le sue cicatrici, i suoi momenti felici, i dolori, i suoi gusti, i ricordi e le promesse, come avvertimenti, come una mappa, come istruzioni per l'uso, si era scritta per farsi leggere.
—  Lucrezia Beha