Manuel-Pasqual

6

“Questa è un’emozione importante. Firenze è una piazza esigente e ho visto l’amore della gente e… mi tocca. Non è semplice, dopo 11 anni, dover dire basta. Accetto con le lacrime e con il sorriso perché sono abituato a guardare avanti. Mi sembrava giusto salutare i miei tifosi, la mia gente, che in questi 11 anni ha sempre dimostrato affetto nei miei confronti. Posso solo ringraziare tutta Firenze perché erano anni che non vedevo un palcoscenico così e soprattutto una tifoseria che ha sposato Pasqual come è stato oggi. Non è stato semplice andare lì sotto e giustamente mi sono commosso. Non è semplice dire qualcos'altro… basta la mia faccia.”