Divertimento

La verità è che io ho bisogno di te anche se non te lo dico mai.
Cerco le tue mani quando sei con me, cerco l'amore e non te lo do a vedere.
Tu sorridi, io mi arrabbio.
Tu sei il sole, io la luna.
Tu sei tranquillo, io sono una bomba a orologeria.
Mi accarezzi piano i fianchi e io prendo la tua testa fra le mani e ti studio.
Guardo gli occhi, le labbra, le cicatrici perché voglio ricordarmi ogni dettaglio di te.
Mi dici che sono bellissima e io sorrido come una bambina.
Ti tocco le labbra mentre mi parli e tu mi mordi il dito.
Soffri il solletico, è la mia arma.
Mi baci il collo, quella è la tua invece.
Mi allontano e mi riprendi, ti allontani tu e io ti lascio stare.
Ho un carattere strano, sono diversa dalle altre e te lo dico sempre per ricordarti che nonostante tutto io sono qua.
Io sono tua.
Non sono mai stata brava a dosare le emozioni, il cuore è fragile e non fa il passo più lungo della gamba.
Quando non ci sei mi manchi, sospiro e mi guardo le nostre foto.
Tu le odi, io le amo e te lo dico sempre, voglio dei ricordi di noi.
Te lo dico con un leggero tono malinconico perché io non ti voglio perdere.
Io non voglio immaginarmi senza di te, ora che siamo così tanto, che mi dai così tanto.
E io ti amo, anche se te lo dico poco, io ti amo e non posso stare senza di te.
Ho bisogno di te.
—  cieloblucomeilmare
Vuoi fare una cosa carina? Mandami un segno
  • 🔝: il tuo blog è il top
  • ♥: sei speciale
  • 💘: i love you
  • 🎵: vorrei conoscerti
  • 🌙: sei splendida/o
  • ❤: mi dai il tuo numero?
  • 💙: vuoi uscire con me?
  • 💕: il tuo blog è una droga
  • 💛: abbiamo parlato un paio di volte
  • 💚: mi piaci
  • ☺: mi sei stata/o di grande aiuto
  • 😞: vorrei un abbraccio
  • 😍: ti abbraccerei forte forte
  • 😡: ti odio
  • 😄: sei simpatica/o
  • 😈: sei mia/o
  • 😤: sei fastidioso/a
  • 😇: mi piace il tuo carattere
  • 😠: odio il tuo carattere
  • ⚠: non ti sopporto
  • 💬: attiverò le notifiche per il tuo blog

Portami al luna park
e prendimi in giro
quando avrò paura
di salire sulle montagne russe,
e anche quando
mangiando lo zucchero filato
mi sporcherò gli angoli della bocca;
e dopo baciami quando raggiungeremo
la vetta più alta della ruota panoramica
e il mio sorriso si unirà al tuo.

Passi le serate a bere e fumare con gli amici, a ridere a crepapelle, fino alle lacrime, fino al mal di pancia.
Serate indimenticabili in cui sei la persona più felice del mondo, dove i sorrisi non sono sforzati, dove le lacrime sono solo di gioia.
Serate passate a ballare al chiaro di luna, con la musica a palla che ti trapassa la mente, i pensieri.

Poi il divertimento finisce e si torna a casa.
E il silenzio regna.
E i brutti pensieri ti soffocano.
E tu piangi.

Sapete, ho una voglia matta di compiere follie.
Ho voglia di scappare di casa e di andare in giro per il mondo, addormentarmi a notte fonda sotto le stelle e svegliarmi la mattina insieme al sole, alle prime luci del mattino, godendomi l'alba.
Ho voglia di ridere, ridere fino alle lacrime, fino a che ne ho la forza e piangere di gioia, non per tristezza.
Ho voglia di vestirmi stravagante, di mettermi quei jeans troppo corti e troppi attillati che non posso permettermi e di abbinarli a quella magliettina troppo scollata, troppo corta dove mi sporge la pancia e sentirmi bella.
Ho voglia di prendere il treno e andare da lui, presentarmi sotto casa sua e urlargli che mi manca. Voglio abbracciarlo e farlo innamorare di me, farlo mio.
Ho voglia di piangere e di urlare in qualsiasi momento della giornata, fregandomene di chi si gira a guardarmi, di chi si preoccupa, di chi mi deride.
Ho voglia di essere invitata ai festini a ballare con una bottiglia di birra in una mano e una sigaretta nell'altra, ubriacarmi fino a vomitare anche l'anima per scordarmi di quanto cazzo sia sola.
Ho voglia di scoprire il mondo, di scoprire me stessa, di fare quello che voglio quando voglio.
Ho voglia di sognare cose belle e di farle diventare realtà, anche se sono cose impossibili e irrealizzabili.
Ho voglia di divertirmi e di tornare a casa felice, senza farmi paranoie, sentendomi la ragazza più felice del mondo.
Ho voglia di questo io.
Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa piacere così come sei!
Quindi vivi, fai quello che ti dice il cuore, la vita è come un'opera di teatro, ma non ha prove iniziali: canta, balla, ridi e vivi intensamente ogni giorno della tua vita prima che l'opera finisca priva di applausi.
—  Charlie Chaplin