400 colpi

Arresto di Fotogramma

L’Arresto di Fotogramma sottrae l’inquadratura al flusso degli eventi e rende l’immagine immortale. Nel finale di I 400 Colpi, il protagonista, dopo essere fuggito dal riformatorio, giunge al termine di una corsa disperata verso il mare. Il suo sogno si è finalmente realizzato e il suo sguardo viene riempito dall’immensità della visione. Per un attimo non c’è più traccia di malinconia nel suo volto. Il motore si arresta, il fotogramma si blocca, l’istante di felicità del ragazzo viene fissato per sempre nel tempo, a futura memoria di quello che resterà, forse, il giorno più bello della sua vita.