1000volt

Mi disse che un giorno avrei capito. Io sul momento non capii cosa intendeva. Perché dovevo lasciare il ragazzo di cui ero innamorata? Come avrei potuto fare? Ma forse poi aveva ragione e io ho capito solo troppo tardi, ho capito che quella sera - dopo avergli detto che ero innamorata di lui - avrei dovuto lasciarlo. Avrei dovuto per non continuare a portare avanti un rapporto senza futuro, un rapporto in cui l’amore c’era veramente solo da un lato. Perché un amore unidirezionale è un’esecuzione e per quanto io lo amassi, il mio amore per lui non poteva colmare il suo non amarmi. Avrei dovuto chiudere quel rapporto e soffrire per non soffrire poi alla fine 1000volte di più. Avrei dovuto lasciarlo e ho sbagliato, sì, ma ero troppo dentro il rapporto per essere lucida, ero innamorata di lui, come avrei potuto? Dove avrei potuto trovare la forza di lasciare il ragazzo di cui ero innamorata? E forse ha sbagliato anche lui perché avrebbe dovuto prendere la situazione in mano e concludere la cosa sul “nascere”, non avrebbe dovuto continuare nella speranza che mi avrebbe amato un giorno. Avrebbe dovuto lasciarmi, lì, quel giorno, dopo che io gli dissi che ero innamorata di lui. Sì, avrebbe dovuto. E sì, avrei dovuto anche io. Forse è per questo che mi odio. Forse è per questo che lo odio, non mi ha lasciata quella sera di fine inverno. Ma forse é anche per questo che lo amo, non mi ha lasciata quella sera di fine inverno.