vittoriale-degli-italiani

Al visitatore: teco porti lo specchio di Narciso? Questo è piombato vetro, o mascheraio. Aggiusta le tue maschere al tuo viso ma pensa che sei vetro contro acciaio.
— 

Gabriele D’Annunzio

Stanza del Mascheraio, Vittoriale degli Italiani.

"Sento che è là il mio destino". Grandi novità al Vittoriale nell'anniversario della morte del Vate

“Sento che è là il mio destino”. Grandi novità al Vittoriale nell’anniversario della morte del Vate

Quando, nel 1920, Gabriele d’Annunzio mandò i suoi uomini alla ricerca di una casa per sé, affidò al segretario Tom Antongini l’area che gli interessava di più, il Garda: Sento che e là che il mio destino mi spinge ad abitare”, gli disse. E fu il Vittoriale, nato in 17 anni di continuo lavoro e mai terminato.

In occasione del settantasettesimo anniversario della sua morte, domenica primo marzo,

View On WordPress