tuo

Mi chiedi come sto, e io stavo male fino a qualche istante fa, così male che ascoltavo musica allegra, e io non ascolto mai musica allegra, a meno che non sia proprio giù.
Come stai, me lo chiedi e mi chiami, ti rispondo, ma tu non mi ami.
Ora mai ho imparato a prendere tutto ciò che posso dal suono della tua voce, perché il tuo amore mi è proibito.
E lo so che non mi porterai mai al cinema, o al mare, né mi regalerai mai dei fiori.
Che forse per te valgo poco più di niente.
Come sto, mi chiedi dolcemente, e la tua voce mi entra nelle vene, ti dico che sto bene, e sto bene per davvero.
Anche se so che non resterai per molto, ora ci sei.
E se ci sei la vita è più bella.
Perchè prima ti aspettavo, e pensavo che non saresti più tornato.
E invece mi chiami.
Mi chiami e non mi ami.
Non mi ami, ma torni sempre.

~lelabbraconsumate

—  lelabbraconsumate

anonymous asked:

Di cosa parlerà il tuo libro?

Sarà una raccolta di pagine di diario nelle quali verrà raccontata una storia d’amore.

anonymous asked:

Com'è nato il tuo amore per la lettura? E grazie a chi?

Una domandina facile proprio :’)
Diciamo che è nato un po’ alla volta. Mia madre è una appassionata lettrice e quindi in casa, fin da quando ero piccola, c’erano libri un po’ ovunque. E poi mia nonna. Non ha mai finito le elementari e le sarebbe piaciuto tanto studiare, ma non ha mai potuto. Quindi appena si è sposata e mio nonno ha iniziato a guadagnare qualcosina, si è decisa a spendere un po’ di soldi per comprarsi qualche libro. Adesso a casa sua i libri sono ovunque: sulle mensole, sul letto, come fermaporte. Ha sempre trasmesso a me questa passione e gliene sono grata. Se sono curiosa e se sono sempre con un libro in mano, lo devo in gran parte a lei.
E poi devo tanto alle mie insegnanti: alle elementari la mia maestra mi ha fatto appassionare ai libri. Come tutti alle elementari, avevamo un libro di italiano che era praticamente la raccolta di alcune parti di vari libri, e io avevo deciso che li avrei letti tutti per intero.
Poi la prof delle medie mi ha fatto capire che avrei dovuto continuare a leggere, sempre, e adesso che ho una prof di italiano che è la fine del mondo… non saprei come fare senza i libri. Sono persa senza di loro.
E devo ringraziare anche Maria, una mia amica che adesso non frequento più ma alla quale ero legatissima i primi due anni di superiori. Aveva la fissa dei libri e questa sua bellissima ossessione mi ha completamente contagiato.
Ti abbraccio forte

anonymous asked:

parlaci un po' del tuo ragazzo? che fa? che studia? da quanto è che state insieme? non so, anche che se mangia per colazione credo possa andare bene!

Ne ho già parlato abbondantemente di lui! Studia fisica e poi articola il tempo libero tra tutte cosine nerd, la palestra e farmi le coccole. Ieri per rispondere a questa domanda l’ho intervistato sulla colazione da quando non beve più caffè: prende una spremuta + qualche dolcetto. mi ha anche chiesto di aggiungere alla risposta che sta diventando calvo (ma è una bugia, è solo paranoico)
è la mia persona preferita e stiamo insieme da cinque anni.

Seuratkaa ystäväämme

Olemme ystäväni kanssa ylittäneet maagisen seuraajien rajan. Haluaisimme auttaa myös erästä meille tärkeää henkilöä, jotta hän pääsisi sisälle tähän maagiseen, taianomaiseen ja jumalalliseen maailmaan. Tämä henkilö ei pelkää kuolemaa tai kolmen päivän krapulaa. Pyydämme, että seuraisitte tätä upeaa, älykästä, filmaattista, päättäväistä, voimakasta ihmistä joka on suunnannnäyttäjää meille sokeille kanssamatkaajille, tätä yli-ihmistä joka jo pelkällä olemassaolollaan saa ihmeitä aikaan, tuo valoa elämäämme ja auttaa meitä arjen ylä- ja alamäissä. Tämä on pyyntömme, Nyt koko tumblr kansa, suunnatkaa läpi kirotun elämänne tänne blogiin, pelastukaa ja löytäkää valoa pimeyteen. thursdayfailure thursdayfailure thursdayfailure thursdayfailure thursdayfailure thursdayfailure thursdayfailure thursdayfailure thursdayfailure thursdayfailure thursdayfailure thursdayfailure

一起 insieme,together.


Un giorno ti chiesi cosa significasse per te tenermi la mano.
Tu mi hai detto:
Ti tengo la mano per farti sapere che sono con te. Per appoggiarti e sostenerti. Ti tengo la mano perché mi piace essere sicuro di dove sei,così non devo cercarti tra la folla. Mi piace tenerti la mano, mi fa sentire sicuro e a mia volta faccio sentire sicura te. Ti tengo la mano così tutti sanno che sei mia,che siamo io e te,noi, contro tutti e tutto. Ti tengo la mano come per ripeterti che ti amo costantemente. Per essere felice. Per vivere. Per sorridere. Te la tengo perché ti amo.