roggia

3

rivers.

how can’t you like rivers? they are very interesting in photography, because of their coulors and the water consistency, in fact i love them. in these photo i show some river, the first is near my town (in fact i live in the northen part of italy in an area called “lomellina” known for these little rivers called “roggie”) the second instead is taken in montenegro, and the last in the famous city of mostar and the bridge was the one that ws destroyed in the balcany war.

sogno 307

sognato di trovarmi nella città di Berlino, in compagnia di alcuni vecchi amici. Percorrevamo a gran velocità una roggia, su un mezzo che sapevo essere il loro sistema di metropolitana acquatica. Un po’ intimorita dalla modalità di trasporto, mi lasciavo tuttavia incantare dal paesaggio intorno: abitazioni, che pensavo di pescatori, galleggiavano sull’acqua e la loro forma, lontana dallo stile europeo, mi induceva a pensare fossero appartenenti a comunità di immigrati.

Poco dopo ci sedevamo nel sottopassaggio della metropolitano, dove avvertivo un tanfo disgustoso, e quando chiedevo ai miei amici il perché di quella scelta mi rispondevano: “Pensano tutti che Berlino sia una bella città, finché non si accorgono che viste due, tre cose, poi non rimane nulla, tanto vale stare qua”.

Ricordo, infine, con vaghezza che mi sarei dovuta trasferire su un’abitazione che sovrastava un promontorio, “come la casa Belvedere, di Cagliari”, pensavo: “da qui vedrò moltissime cose, chissà che non si possa costruire un piano sopra”, finché pensavo “no, non si può costruire niente, è troppo rischioso, da quell’impalcatura cadranno e moriranno gli operai, “.

Fai, giornate primaverili in Valtellina a Delebio

Porte aperte ai tesori artistici e monumentali del Fondo ambiente italiano #Giornatefai Morbegnoonline #Delebio 

Sabato 21 e domenica 22 il FAI festeggia la XXI edizione delle giornate di primavera. Le visite guidate in provincia di Sondrio interesseranno a Delebio, Sondrio la chiesa parrocchiale di San Carpoforo e il contiguo Oratorio di San Giuseppe, l’Oratorio di San Gerolamo, la centrale Chiesa di Santa Domenica, La Rotonda del cimitero. Il Giardino e la corte di Palazzo Peregalli, Palazzo ex Bassi ora Gusmeroli-Fumagalli, Bottega Artistica di Abram http://www.g-abram.eu/stampa.php
Aperti nella giornata altri luoghi e itinerari di cultura rurale e contadina:  Culundéi, Lavatoi e la Roggia, Mulino Mazza, e il Museo della Latteria Sociale. 

il programma  

Tesori artistici e storici a Delebio, portale Cm

 http://www.cmmorbegno.it/mainPortal/index.php?option=com_content&task=view&id=163&Itemid=229