ragazza

Ma porca troia nel ‘98 dovevamo nascere noi? In un’epoca in cui ti guardano solo se sei un metro e settanta, se hai una 36, un culo bello sodo e un seno giusto per loro? E ovviamente lo shatush, la riga in mezzo, le superga alte, i leggings o come cazzo si scrive, il rossetto rosso battona e la maglietta a stampa animalier. Non possono mancare l’iPhone, meglio se 5s, la borsetta fighissima in cui entra solo mezzo quaderno, ma chissene frega, a loro non serve, ovviamente il beauty con il rossetto e il fondotinta, e le sigarette. Quelle non possono mancare. E puoi anche avere tutte queste cose, ma se non cambi ragazzo ogni settimana non ti vorranno. Se non la dai al primo che passa, ti guarderanno male. Per non parlare poi del fatto che ami leggere! Abolito! I libri sono aboliti, la cultura ancor di più. Ti vogliono stupida, con la bocca che sa fare bei lavoretti, e l’apertura di gambe ampia. Vogliono che il tuo argomento principale sia ‘ieri in discoteca mi sono fatta uno, non so manco come si chiama!’, e guai a dire ‘ho letto quel libro, è molto bello e profondo.’ Devi essere stupida e vuota. L’unica sensazione di pienezza che devi sentire è tra le gambe e in bocca. Ma per favore, dove sono finiti quei bei vestitini, quelli che te la facevano sognare la notte, una donna! Quelle ragazze che le conquisti regalando loro un libro, e non tirando fuori i preservativi.
—  piccole perle di saggezza
Non innamorarti di una ragazza così. Di una che legge, che sogna in grande, che ama le parole. Non innamorarti di una ragazza che si imbarazza a mettersi vestiti corti e che non mette mai i tacchi; non innamorarti di una ragazza che inciampa ad ogni passo. Non innamorarti di una ragazza che arrossisce se le fai un complimento, o che gioca con i suoi capelli quando è nervosa, che si perde per ore davanti a un quadro. Non innamorarti di una che ha la camera piena di peluche e di libri, di una che non ha voglia di truccarsi la mattina, di una che ha sempre un’opinione su tutto. Non innamorarti di una ragazza riservata, silenziosa, piena di complessi e di parole non dette, di una che se non si sente a suo agio si chiude a riccio. Non innamorarti di una ragazza così, di una che ha la pelle d’oca ogni volta che ti avvicini, di una che ti scrive messaggi dolci per farti stare meglio. Non innamorarti di una che ti allontana e ti dice sempre che sei un cretino, che non ti sopporta, che non ti pensa neanche un po’. Non innamorarti di una così, che se la abbracci ti dice di smetterla e intanto si rifugia lì da te per non andare più via. Non innamorarti di una ragazza così, credimi, non farlo. Non innamorarti di una ragazza che ti ama come nessuna potrebbe mai. Perché lei vive d’amore. E se tu non la tieni stretta, la distruggerai. E lei è già abbastanza fragile così.
—  lezionidivoloperprincipianti