Day: 432

Shirt: NOFX - Punk In Drublic

Color: Navy Blue

Brand: Hanes Heavyweight

Source: This Record is fucking epic.  unlike yesterdays post, this record is a fine bottle of wine that ages well, and anytime i want to pop it open to drink it it tastes good.  Its funny cause in my head i think oh, this is the last NOFX record that was amazing, then i realize, nope.  there were many more after this.  which in turn gets me way more amped on the record that i am currently listening to.  Making me remember why i like this band so much in the first place.  

which brings me to the thought i had this morning when i put this shirt on.  I wasn’t thinking about Punk In Drublic as much as i was the new record they just put out entitled, “Self -Entitled”.  A Record which i think is the best thing they have done since 2000.  It is really fucking good and has every element in it that makes for a good NOFX record.  Part of it is religiously filled with the aspects of “i don’t  believe in prayer but i believe in worship”.  Its politically fueled with songs about Taliban and the 72 Virgins, and time traveling back to poke fun at Ronald Regan, because..well maybe cause it made a great shirt! (still waiting for mine Kent!)

then there are more song of introspection of ones self, that touch selling, out, kissing ass, and more. But i have to say that the songs i enjoy the most are when Mike gets personal, and speaks from raw experiences.  there is a song on like track 11 clearly mike tried to bury that is really good about his recent divorce and parting with his record collection.  a song that could only come from experience.  its sad, and funny at the same time.  my only  problem with the song is a reference to a Fugazi picture disc, that I’m pretty sure never existed, unless it was some bootleg or something..  and Kent’s (the mangers) cameo on the song “My Sycophant Others” make me fuckign laugh every time.  I think everyone has this person in their life they can relate to.

Anyways, i just wanted to write and say how much i really love this record, and how stoked i was to love it this much, its like a gift to my ears out of the blue.  it wasn’t even their birthday either.  A Good NOFX record a day keeps the audio ear cancer away!

Avail - Dixie

image

image

Item: #187 (T-shirt)

Colore: Nero

Brand: Screen Stars

Anno: 1999

Città: Crespellano (Italia)

Se bazzicavi la scena punk rock verso la fine dello scorso millennio era abbastanza probabile che tu avessi questa t-shirt, si infatti gli Avail andavano abbastanza forte di quei tempi, e nonostante questo continuo a pensare che siano stati una delle punk band più sottovalutate della scena deglli anni ‘90, dai se ci pensi bene tutto il punk rock moderno (se vuoi puoi anche chiamarlo Orgcore, mi rifersco a Red City Radio, Nothington, Smoke Or Fire ecc…) ha come gruppo di riferimento fisso proprio gli Avail.

questa mitica t-shirt, l’ho presa a questo mitico concerto:

image

(questo è il mio biglietto)

Avavo 17 anni da un giorno, avevo raccimolato qualche soldo il giorno prima per il mio compleanno e andai con qualche amico in treno a vedere questo show!

Il locale si Chiamava “Tempio” ed era un posto abbastanza inculato, da Bologna dovevi prendere un bus verso Modena e più o meno a metà strada c’era questo locale in mezzo ad un paesino che all’epoca faceva dei bei concerti.

Gli Avail dal vivo erano una gran botta, poi c’era la figura di “Beau Beau” che all’epoca noi lo si definiva: “Il ballerino degli Avail” che saltava su e giù per il palco come un invasato caricando la gente, era un sound nuovo, uno show nuovo…all’epoca a dire il vero non li avevo compresi pienamente, ma poi mi sono arrivati, eccome…la prima volta che li ho sentiti mi sono chiesto che cazzo ci facessero loro nel roster della Lookout Records, mi aspettavo qualcosa tipo i The Mr. T Experience o i Queers ed invece erano qualcosa di totalmente differente. 

Questa maglietta nella sua semplicità è un piccolo capolavoro, spero che prima o poi Tim Barry si rompa il cazzo anche lui di fare del folk e facciano una reunion (in realtà non si sono mai sciolti ufficialmente a dire il vero) con gli Avail, sarebbe una cosa molto da Gorezrock, non so se torneranno mai a suonare insieme, se lo faranno io proverò ad esserci.

Punkreas - Dal 1989

image

Item: #213 (t-shirt)

Colore: Nero

Brand: Fruit of the Loom

Anno: 2009

Città: Cesena (Italia)

Ogni tanto capita che sento una canzone che mi fa emozionare, e per fortuna succede ancora, altrimenti sarei proprio un coglione a starmene da solo di domenica pomeriggio in questa stanza buia a scrivere davanti ad uno schermo con le tapparelle abbassate per lasciare fuori l’estate, ma di solito il week end sono abituato a viaggiare e quando mi trovo nel mio paese non so cosa c’è fare, a dire il vero neanche tanto mi interessa.

Qualche giorno fa mi sveglio parecchio confuso, venivo da una nottata micidiale in cui avevo fatto le peggio cose, quella sensazione di sensi di colpa misti a “non so cosa è successo” e a “tanto la lezione non la imparo neanche sta volta ma almeno so che così non va bene”…e comunque mi metto davanti al computer, vedo che è uscita la nuova dei Punkreas con il Piotta, una cover di Jimmy Fontana, allora mi metto pigramente le cuffie e mi guardo il video.

"Mondo soltanto adesso io ti guardo nel tuo silenzio io mi perdo e sono niente accanto a te il mondo non si è fermato mai un momento la notte insegue sempre il giorno ed il giorno verrà"

Un ritornello che ho sentito un milione di volte ma forse solo quella mattina  nella mia confusione l’ho compreso veramente, mi ha scatenato un vortice di pensieri, di ricordi e per un momento tutto mi è sembrato chiaro e gran nodo in gola…se mi avessero detto che mi sarei ritrovato a commuovermi per una canzone dei Punkreas non ci avrei mai creduto, forse non ci credo neppure ora ed invece è successo.

Oggi sono stato più introspettivo e problematico del solito, ma se di Domenica pomeriggio di Luglio stai leggendo questo blog sappi che qualche problema ce lo hai anche tu…io vecchio sono convinto che il problema ce lo abbiano tutti gli altri, la loro fortuna è che non sanno di averlo.

Shredded Pirates Top $35.00 at http://etsy.com/shop/bleachedvintage #model @lharvengt #photographer #designer @flourshur #piratesofthecaribbean #pirates #trendyclothing #punkshirt #gothshirt #hipstershirt #hipstercutshirt #diy #cutclothing #fashion #sexy #style #hot #cute #bleachedvintage #bleachedshirt #clothingforsale #clothing #shirts #womensshirts #new #coachella2013 #coachellafashion

Eleventyseven - Japan Tour 2008

image

Item: #161 (T-shirt)

Colore: Nero

Brand: c’è scritto: Made in USA (per me è una stronzata…)

Anno: 2008

Città: Tokyo (Giappone)

Ogni collezione ha i suoi punti deboli, la mia ne ha di debolissimi, e oggi metto una maglia che vorrei non aver mai preso e che un pò mi vergogno di possedere, perchè gli Eleventyseven sono una band del cazzo e sono pure cristiani.

Ho conosciuto gli Eleventyseven nel 2006 tramite un blog che dava i link Emule per scaricasrsi i dischi, nella foto erano in tre, dietro avevano dei fucili e come genere c’era scritto Pop-Punk, ed avevano una canzone che si chiamava “Myspace”…gli diedi una possibilità, e poi non sapevo che erano Christian. A quel periodo avevo un lettore MP3 di merda dove ci stavano pochissimi dischi e ci finirono pure dentro, andai a Londra per un mese e il loro disco “And the land of fake believe” era quello che skippavo sempre, finchè una notte mi misi a camminare sotto la pioggia che ero scazzato duro e dovevo capire alcune cose sulla mia esistenza (che a distanza di sette anni non ho ancora capito) ed è partita la ballad Nostalgiatopia, e sinceramente quella canzone in quel momento era perfetta.

Un paio di anni dopo li ho visti live a Tokyo al Punkspring del 2008, suonavano dopo i The Loved Ones e sono stato li a guardarmeli, Pop-punk per bambini, quella roba che riescono ad ascoltarla solo gli Americani cristiani degli stati centrali, i Giapponesi, qualche Inglese e a quel coglione che sono io (io ho meno dignità di tutti in quanto li ho pure rinnegati!)

metto su quel pezzo che ti dicevo prima, lo sto ascoltando proprio ora….mamma mia che merda!!

Don’t forget to tag your instagram pics #angryyoungandpoor so your fav AYP purchases, DIY projects, & your gorgeous mugs show up on our newly redesigned website’s homepage. We love to brag! #shopayp #ayp #fredmarlow #onestoppunkrockshop #metal #onlyanarchistsarepretty #punk #punkrockgirl #punkrockstyle #studandspikes #punkshirts #punkpatches #punkpins (at Angry Young and Poor)

Text
Photo
Quote
Link
Chat
Audio
Video