TI RICONOSCO: PILLOLE DI ICONOGRAFIA.

Oggi, Santa Cecilia, protettrice dei musicisti.

E’ una santa giovane e sempre accompagnata da strumenti musicali.

Da questa giornata si fa iniziare il periodo natalizio in diverse città d’Italia. Taranto festeggia con le “pettole”, dolci tipici del Natale.

Nell’immagine: Simon Vouet, “Santa Cecilia”, Austin, Blanton Museum.

Close

A Taranto la mattina del giorno di Santa Cecilia c’è un’orchestra di fiati che gira per le strade e allieta le orecchie degli abitanti ancora coricati (i più fortunati). Questo è il poco che ho avuto modo di registrare stamattina, dal buio della mia camera, del suono flebile della musica. La banda Lemma.

PETTOLE “SCORPELLE“ RIPIENE DI ACCIUGHE

Ingredienti x una ventina di pettole:

500 – 600 gr. Farina bianca tipo “00”

100 gr. Farina di semola rimacinata

½ lievito di birra

Acqua calda q.b.

½ Cucchiaio di sale

1 Vasetto di acciughe in olio

Per friggere:

Olio extravergine di oliva Mercaldi q.b.

Olio di semi di girasole q.b.

Procedimento dell’impasto:

In una ciotola o pentola di acciaio versate la farina bianca, sbriciolate il lievito, il sale e cominciate a impastare la farina con l’aiuto dell’acqua calda, quanto basta per avere una pasta molliccia, per ultimo versate la farina di semola e impastate fino ad ottenere un impasto medio – morbido.

Se vi accorgete al tatto che la pasta è troppo morbida allora aggiungete altra farina. Coprite la ciotola con un coperchio e una coperta, affinché il calore aiuterà la lievitazione. Lasciate crescere la pasta per un ora.

Procedimento frittura:

In una padella antiaderente medio-alta versate un bicchiere di olio di semi e la restante parte olio extravergine di oliva, un tre dita di olio.

Preparatevi un piccolo piattino con qualche cucchiaio di olio (questo vi aiuterà a far scivolare la pasta dalle mani quando procederete alla frittura).

Preparatevi anche le acciughe, scolate e tagliuzzate.

Fate riscaldare l’olio nella padella deve essere bollente (molto importante che l’olio sia caldo), fate la prova con un pezzettino di pasta buttandolo nell’olio, se comincerà a friggere e galleggiare, significa che l’olio è pronto.

Una volta che l’olio è arrivato ha temperatura, bagnatevi bene le mani nell’olio che avete preparato anticipatamente nel piattino e tirate su un pugno di pasta, disponete al centro un po di acciuga e cercate di chiudere a forma rotonda e versatelo nell’olio, procedete per tutte nello stesso modo; fatele cuocere entrambi i lati, ogni tanto giratele e muovetele.

Se non riuscite a chiuderle rotonde, allora allungatele e fatele a forma di sigari. Adagiatele su carta assorbente.

Servitele calde !!

Varianti: al posto delle acciughe mettete dei pezzetti di formaggi a pasta morbida tipo asiago, oppure non mettete sale nell’impasto, grattugiate la buccia di limone e una volta fritte, spolveratele di zucchero.

Un antipasto pugliese, salato o dolce… amato da grandi e piccoli.

#pettole #xmas #clubsocial #instagood #iphoneonly #instagram #iphoneography #photooftheday #webstagram #instamood #editoftheday #instatalent #b_iG #popular #instabest #bestoftheday #picoftheday #iphone #instagold #all_shots #love #gf_daily #ig #igers #ourbestshots #instafamous #instagramers #best (at Anguillara Sabazia)

Sagra ti li Santi Mietici


Dal 26 settembre 2014 al 26 settembre 2016 - Centro Città - Galatone (LE). “Pettole” e patatine, pitta di patate e “pezzetti” di cavallo, panini imbottiti di carne alla brace e vino a volontà, rigorosamente “autoprodotto”: è questo il menu che attende i visitatori della Sagra ti…

via ScoopSquare http://ift.tt/1qxJCWQ

Text
Photo
Quote
Link
Chat
Audio
Video