nord-europa

Ci rompono tanto le palle con la perfezione dei paesi del nord Europa, poi vengono qui e fanno i pirla! Se vai in Olanda e ti cade uno scontrino, chiamano la scientifica. Solo perché vengono da Rotterdam, non devono rompere tutto. Rompono le cose qui perché lì non hanno una mazza di monumento decente.
—  Luciana Littizzetto
Piccole Fiabe ovvero XX

Le piccole märchen, le fiabe, venivano raccontante, stanza per stanza, a tutti i bambini presenti nella casa. La giovane narratrice, una ragazza magra ed alta , rialzata dai piccoli tacchi dei suoi stivaletti di pelle nera, possedeva delle incredibili capacità comunicative, ed il suo aspetto, l’antitesi di quello della balia la portarono, con non molta difficoltà, a farsi amare da tutti in quella casa.
Conosceva bene le fiabe del nord Europa, del vicino Oriente e di quello lontano, le fiabe italiane e diverse leggende russe; le interpretava come un’attrice teatrale, i suo racconti appassionavano, nessuno esitava di prender sonno dopo ogni sua storia, anche una più piccola. Aveva la capacità dei fare innamorare le persone delle storie, ci riusciva parecchio bene. A tutti piaceva immedesimarsi in uno dei protagonisti o, perché no, qualcuno amava anche la figura dell’antagonista e la notte, sotto le coperte, pensavano tutti alla storia, la proseguivano, la vivevano.

L’intervento di Tsipras all’assemblea nazionale de “L’Altra Europa”

L’intervento di Tsipras all’assemblea nazionale de “L’Altra Europa”

Pubblichiamo l’intervento inviato da Alexis Tsipras all’assemblea nazionale de “L’Altra Europa con Tsipras” svoltasi il 19 luglio 2014 a Roma

Care compagne e cari compagni, quasi due mesi dopo le elezioni sembra sia stata confermata la nostra più grande preoccupazione, perché le grandi alleanze che avevano denunciato prima delle elezioni sono diventate ancora più larghe, dal momento che la…

View On WordPress

anonymous asked:

Cosa ne pensi delle relazioni a distanza, per esempio italia-nord europa ? lol.

Dipende:
Se due persone si conoscono già da prima e poi o lui o lei sono costretti ad allontanarsi ed è una cosa TEMPORANEA o FATTIBILE (nel senso che c è la possibilità di incontrarsi in un futuro prossimo) trovo che la storia sia anche molto più bella perché arricchita dal desiderio d’incontrarsi e viene spezzata un po’ la monotonia e quel senso di scontato che di solito tendiamo a dare alle cose. Ovviamente ci sono anche e soprattutto le difficoltà, ma niente di puramente insormontabile.
Per quanto riguarda invece le relazioni che nascono da internet, ritengo sia quasi impossibile innamorarsi in questo modo poiché di una persona si deve conoscere tutto per conoscerne soltanto la metà. È rarissimo che tramite skype o what’s app tu riesca a vedere tutti i lati di una persona, anche perché attraverso questi mezzi è più facile mentire e l’uomo è portato, per natura, ad ingannare l’altro per proprio interesse.