Ma lui era diverso degli altri. Di lui mi potevo fidare. Nei suoi occhi c’era tristezza eppure aveva un sorriso che mi lasciava senza parole. Lui stava sempre solo, o se stava con i suoi amici parlava poco. Lui fumava per sentirsi come gli altri. Lui quando camminava stava con la testa bassa. Lui se mi vedeva sorrideva e non so se era un sorriso vero ma mi faceva sentire importante. Lui mi scompigliava i capelli e faceva un facciotto da cucciolo. Lui per me era la perfezione. Lui mi ha trattato male. Lui mi guarda, io lo guardo. Oramai siamo due estranei. Ma lui per me è ancora la perfezione.
  • Martina:Io, io, credo di amarti Matteo
  • Matteo:Io amo Chiara
  • Martina:E Chiara? Chiara ti ama quanto t'amo io?
  • Matteo:Lei mi ama quanto basta
  • Martina:Io ti amerei più di quanto basta
  • Matteo:Martina non dire così
  • Martina:Io ti amerei per ogni cosa. Io ti amerei per ogni motivo. Lei perché ti ama? Lo sai?
  • Matteo:Lei mi ama perché è così.
  • Martina:E tu perché la ami?
  • Matteo:Io la amo perché è così
  • Martina:Perché "è così£ non è una giusta motivazione Matteo. Io ti amo per il tuo sorriso, ti amo per le tue mani grandi e per il tuo sguardo serio. Ti amo per la voce che ti si fa più stridula quando mi devi prendere in giro. Ti amo per le tue magliette buffe e per i tuoi capelli strani. Ti amo per le tue attenzioni e per il tuo modo di prenderti cura di tutto il mondo.
  • Matteo:Martina...
  • Martina:Matteo...
  • Matteo:Io ti voglio bene
  • Martina:Ed io ti amo. Divertente vero?

Hey, scusa.
Io ti avrei aiutato sempre, ti avrei sostenuto, avrei fatto di tutto perché tu fossi felice.
Non mi sarebbe importato se io non fossi stata bene perché se tu sei felice, lo sono anche io. Almeno fino a qualche tempo fa.

Hai preferito andartene, perdere l’unica persona che sarebbe stata sempre al tuo fianco, hai preferito farmi male, ma va bene così.
Sto bene. Sto bene anche senza di te, sto bene soprattutto senza di te e se anche non fosse così farò finta che lo sia perché è l’unica cosa che posso fare.
Avevano ragione a tenermi lontana da te, mi fai solo male. Sei stato la mia rovina.
Mi hai distrutto, mi ha sventrato l’anima.
Devo ringraziarti di una cosa però.
Grazie a te ho capito che non bisogna fidarsi, non bisogna dare il cuore alle persone.
Mi hai fatto male, cazzo. Tu e le tue promesse. Mi hai fatto a pezzi e te ne sei fregato e non sai quanto io ti odi per questo.
Ora basta. Sono stanca di stare da schifo per colpa tua.
Ti ho amato tanto, più di me stessa, e voglio che tu lo sappia ma ho capito che non vale la pena amare così.

Sparisci dalla mia vita, ti prego. Voglio vivere, voglio essere felice io ora, ma se ci sei tu non ci riesco. Torno al passato e farlo mi uccide ogni volta.
Eri la mia felicità, cazzo. Col tempo sei diventato la causa del mio dolore, ora voglio che tu sia niente. Sarai un ricordo sbiadito e dimenticherò la sensazione delle farfalle nello stomaco che mi facevi sentire. Ogni volta che ti vedevo sentivo le gambe sciogliersi. Mi perdevo in ogni abbraccio.
Ogni volta che mi facevi male, io me ne prendevo la colpa, pur di tenerti ancora un po’ con me.
È arrivato il momento di dirlo.
Sto male ed è solo causa tua.
Tutto questo è solo per colpa tua.
Le tue scelte, quello che dicevi, quello che facevi mi hanno fatto legare a te tantissimo e allontanarmi ora è una strana sensazione. Mi sembra di perdere una parte di me, ma va bene così.
So cavarmela da sola, come ho sempre fatto. So salvarmi da sola. Non ho bisogno di aiuto. Non cerco la protezione di nessuno.
Non sarà facile non pensarti, restare lontana da te, fingere che in questi mesi non ci sia stato niente, ma se questo è quello che devo fare per stare di nuovo bene allora lo farò.
So che ci riuscirò.
È solo che non ne posso più di te e del tuo carattere.
Un giorno hai bisogno di me, un giorno mi vuoi bene, poi sparisci.

Due come noi non possono essere amici, o almeno non possono esserlo dopo tutto quello che è successo.
Non posso fare finta di niente, ma vivrò la mia vita e tu vivrai la tua.
Fingerò che non mi importi più di te finché non sarà davvero così.
Non sono forte e ho paura di quello che sto facendo. Ti sto allontanando da me per l’ultima volta, ma è giusto così.
E credimi se ti dico che sto piangendo come una cogliona, ma non ce la faccio più. Mi dispiace, mi dispiace di tutto.
Mi dispiace di essere dovuta arrivare a tanto. Scusami. Mi mancherai.
Stammi bene.

—  Non sapevo se inviare questo messaggio, eh, beh, alla fine l’ho fatto.
Text
Photo
Quote
Link
Chat
Audio
Video