Tutto tace, mentre cerco pace non sono capace perché sai che più fa male più mi piace. Lei loquace quanto audace e capricciosa, perspicace, in più vorace e vanitosa, ma la notte non si piace e giace sola nel suo letto, stretto per una persona. Balleremo ancora in mezzo al fango, mentre canto, tu sei come Marla: sei il mio cancro.
—  Nitro