da Daniel Pennac, Ernest e Celestine, Feltrinelli, 2012


Dicono che la felicità non si possa raccontare. Dicono che è noiosissima, la felicità. Dicono che alle persone felici non succede niente. Sono felici e basta. Come se il tempo si fosse fermato. Niente da raccontare, parrebbe. Ma io no la penso così. Proprio no! Penso, anzi, che se si dovesse raccontare tutta la felicità di Ernest e Celestine ci vorrebbero migliaia di pagine. Perchè la felicità è insieme qualcosa di immenso e di minuscolo.

Giudizio sintetico
Anche io la penso così. Un libro meraviglioso, che descrive tante grandi e coinvolgenti avventure, per arrivare a farci scoprire l’avventura più grande: la normalità, la vita. Non solo è leggibilissimo, ma da leggere a voce alta è un vero capolavoro!

Trama
Una topina di nome Celestine ha il compito di raccogliere i denti caduti degli orsetti ed è destinata a fare la dentista, anche se lei vorrebbe diventare un’artista. Un grosso orso di nome Ernest è destinato a fare il giudice ma lui vorrebbe fare il musicista. Orsi e topi, si sà, non vanno d’accordo. I due si incontrano mentre Celestine si nasconde in un bidone dell’immondizia scappata da una casa di orsi e Ernest scappa dalla polizia che lo insegue per aver suonato in mezzo a una piazza. Le avventure: travolgenti, il ritmo: incalzante, l’amicizia: intramontabile.

Genere Romanzo

Età di lettura indipendente 6-12

Età di lettura ad alta voce 3-6

Valutazione ottimo

pp. 187, prezzo 13,00€

da Bruce Eric Kaplan, I mostri mangiano i bambini che frignano, Salani, 2011

Il loro papà premuroso li avvertì che i mostri mangiano i bambini che frignano.
Non gli credettero. Così piansero e frignarono tanto che alla fine un giorno un mostro venne a rapirli.

Giudizio sintetico
Il celebre fumettista americano riempie di sarcasmo molto apprezzato dai grandi e di paura molto apprezzata dai piccoli questa breve storia, finemente lavorata fino a renderla un vero gioiellino. Da non perdere, soprattutto per i bambini frignoni e per quelli che hanno paura dei mostri.

Trama
Henry e Eve, due fratelli frignoni, vengono rapiti da un mostro. Questo passa tutta la giornata con la moglie e altri amici mostri a provare a cucinarli secondo le ricette più svariate. Nel frattempo i bambini abbandonati a se stessi riescono finalmente a giocare insieme e ovviamente, a scappare!

Genere Racconto

Età di lettura ad alta voce 0-3

Età di lettura da soli 6-99

Valutazione ottimo

pp. 31, prezzo 9,00€

da Fran Leibowitz, Due panda a New York, Fabbri Editore, 1998

«Oh, hors-d’oeuvre!» disse Pandemonio, mentre noi tiravamo fuori i cibi. «E ciliegie. E il croccante di noccioline. E pizza, anche! Com’è bella questa vita di città!».

Giudizio sintetico
Una rassegna gustosa in mezzo a tutti quei piatti e quei sapori tipici della cucina contemporanea, la cucina di città! Un libro capace di aprire la nostra mente e il nostro stomaco e di avvicinare al mondo della buona cucina e del cibo anche i bambini più inappetenti.

Trama
Lisa Sue e Miste Chaes sono due bambini di New York che giocando, come sempre, nelle loro case trovano un passaggio per un punto del palazzo inesplorato, è lì che trovano e conoscono due panda parlati, Pandemonio e Spendi e SPanda. Nascerà tra loro una grande amicizia e grazie all’ingegnoso aiuto dei due ragazzini i panda riusciranno a partire per Parigi,  per realizzare il loro sogno, mangiare hors-d’oeuvre, gli antipasti francesi!

Genere Racconto

Età di lettura indipendente 6-12

Età di lettura ad alta voce 0-3

Valutazione buono

pp. 79, prezzo 6,50€

da Stefano Bordiglioni, Il mistero del cioccolatino al curry, Einaudi Ragazzi, 2008

A volte succede che le vite e le vicende delle persone si incrocino e si mescolino in modo così strano che alla fine nessuno può più raccontare esattamente come sono andate le cose. Questo può accadere perchè tutti vedono solo una piccola parte del quadro, assaggiano solo una briciola della torta, non sentono altro che due o tre note dell’intera sinfonia.

Willer e Killer Neri rientrarono nel loro covo senza correre, senza fare gesti bruschi o dare nell’occhio. Neppure il sacchetto che si tiravano dietro attirava l’attenzione: sembrava quello di un cacciatore, con dentro un fagiano, due quaglie o magari una lepre.

Giudizio sintetico
Molto divertente, un poliziesco che richiede grande attenzione, quanti protagonisti e quanto diversi fra loro, un fotografo indiano, due pappagalli, due malviventi milanesi, due canguri e molti altri ancora. L’ispettore Testarossa segue la sua pista caparbio, dimostrandoci che ‘chi la dura la vince’, anche se non per merito suo!

Trama
Un fotografo arriva dall’India a Milano per vendere un servizio fotografico, due sposini italiani sono in viaggio in India, un importante gioielliere sta per dedicarsi al lavoro più importante della sua carriera, una piccola scultura di diamante, due canguri sono stati trovati nel ‘Pirellone’, un signore ha comprato due pappagalli parlanti in un negozio. Ma soprattutto l’ispettore Ferrari ‘Testarossa’ sta cercando di scoprire chi ha rapinato una gioielleria e questo lo porterà a fare il giro del mondo, per poi tornare da dove è partito.

Genere Romanzo

Età di lettura indipendente 12-99

Valutazione buono

Illustrazioni Simona Meisser

pp. 119, prezzo 8,50€

Text
Photo
Quote
Link
Chat
Audio
Video