Oggi mentre stavamo andando a scuola io e delle mie amiche, tra il più e il meno facciamo saltare l’argomento di una nostra ex compagna di classe…
Irene.
Irene mi ha sempre ispirata…
Gli parlavo dei miei problemi in famiglia; del fatto che non mi trovavo a mio agio con me stessa, del mio fisico.. e che volevo diventare più libera, scatenata senza paura di niente, propio come lei.
Mi dava sempre consigli su come fare e cosa fare con tutto. A volte litigavamo e ci prendevamo ad insulti, ma eravamo entrambe un po lunatiche e ogni tanto capitava; mi ricordo le risate, le foto con lei, gli scherzi, e io che mi perdevo nella sua bellezza.
Irene mi ispirava per il fatto che viveva la vita come voleva lei, si riempiva di piercing, si rasava e scappava di casa anche se i suoi genitori erano duri con lei. In poche parole era uno spirito libero.
La vedevi truccarsi in classe con le cuffiette al massimo nelle orecchie, il septum giù e offese pronte per chi provasse a darle fastidio…
Un po’ di mesi fa mentre camminavo per strada mi sentii chiamare mi girai ed era lei che sbucava dal finestrino di una macchina. Sorridente. Quel sorriso bellissimo. Fine ma duro allo stesso tempo, chiedendomi come stavo ecc…
Un giorno mi presenterò sotto casa sua, quando il mio ‘processo di cambiamento’ sará alla fine e io sarò finalmente fiera di me stessa.
E appena la vedrò la abbracceró forte per digli che mi e’ mancata in tutto questo periodo.
Ma la ringraziero’ anche, per avermi fatta crescere e avermi fatto aprire gli occhi.
—  La-ragazzabipolare
Nascerà una bimba
e porterà il tuo nome.
Chissà se avrà i tuoi occhi vispi e pieni di prato.
Il tuo sorridere alla vita anche quando ti stava abbandonando.
La tua forza, il tuo pudore,
tutto il tuo amore.
Le parleremo di te dolce piccolina.
Dei tuoi abbracci
di cui sento ancora il calore,
della tua risata contagiosa,
della tua infinita dolcezza.
Tu proteggila amore mio.
Da questa vita che tanto dà
e tanto toglie.
—  Gemma.
Text
Photo
Quote
Link
Chat
Audio
Video