fra

Double Standard Everywhere

Frank- Broken, lost his family. 

Hazel-Broken, sad, lost her family. Died. 

Frazel together: fans be like ‘Aww they’re so cute’

Annabeth- family problem, sad.

Percabeth together: fans be like 'Awww OTP’

Nico- Broken, Sad, Lonely, Lost his family, First Crush already has girlfriend.

Solangelo together: And then haters said 'NICO HAS FRIENDSSS HE DOESN’T NEED A GUY’

Come on haters, find a better excuse. Your stupidity are killing me.

“Mi ricordi il pianoforte.”
“E tu il cielo di Amsterdam.”
“Perché?”
“Perché è così.. Leggero, infinito, puro. Perché un pianoforte?”
“Perché ha le contraddizioni già nel nome, e non dico che tu sia una contraddizione, però sei così bello che puoi contenere, essere tutto, andare piano ed essere forte contemporaneamente.
Perché ha i tasti bianchi e quelli neri, come te, perché se sbagli tasto mandi tutto a puttane, perché in un modo o nell'altro riesci sempre a recuperare. Come quando suoni uno spartito e sbagli una nota, un bravo maestro, uno che il pianoforte ce l'ha in testa e nel cuore, sa recuperare, sa rialzarsi da solo senza far vedere a nessuno che è caduto.
E tu sei un po’ così, che ogni tanto cadi però non lo dai a vedere perché non vuoi la pietà di nessuno, perché "ce la faccio da solo” ti dici, però semplicemente metti alla prova le persone e vedi se ce n'è almeno una che si accorge che sei caduto. Perché ne hai prese così tante nel culo, ed è il tuo modo di difenderti, cadere e non chiedere aiuto.“
Antes, solía ser el tipo de persona que rechazaba cualquier tipo de cumplido que recibía. Vamos, no me merecía ninguno. Pero luego me puse a pensar: cuando yo hago un cumplido, me gusta que me respondan con un "gracias", y no con un "ppff". Si me tomé tiempo para pensar en una frase bonita, ¿por qué no aceptarla? ¿Por qué rechazarla así? Y ahí caí en la cuenta de esto:

Más allá de que no te creas lo que te dicen, no lo rechaces. Esa persona se tomó su tiempo para formular en su mente algo lindo porque creía que tu esfuerzo valía la pena.
No sé. Piénsalo. No cuesta nada decir “gracias”.