filippi's

“ Avrei voluto dirti molte cose,
spezzare le catene, vincere sta vita insieme
anche se adesso non conviene volerti bene.
Ti chiedo scusa per le mie frasi al veleno
perché sono come sono e con te sono sempre scemo,
so che il tempo è nemico e per questo lo maledico,
vorrei fossi al mio fianco per dirtelo che ho capito
quindi perdonami se sono stato un poco di buono
giocando all’amore come se fosse un gioco di ruolo,
per questo ti imploro ora che sono al suolo
vieni a stringermi forte che non vivo da solo.
Ti voglio bene.”


- Briga.

Io sarò luce come un tuono che sfonda il muro del suono,
Un fulmine che spezza l'ordine col suo frastuono,
Sarò vetro ruvido come un segreto,
Il tremore di una foglia che cade al tappeto,
Sarò un leone libero e senza padrone,
Un uragano di emozione, scardina le persone
Le ali per volare in alto e i tuoi occhi smeraldo per trafiggerti con lo sguardo.
—  Briga

“Aspetto qui sull'angolo del letto
seduto sui miei gomiti davanti a questo specchio
e alzo il volume dal telecomando dello stereo
il tuo phone sembra un aereo,
cosi ti spio dal riflesso del vetro
e scusami se cedo in nome del mio ego
che sei la mia vergine come te lo spiego
se è vero che proteggi me da ogni mio segreto
non mi voltare le spalle mai
nemmeno se ti spogli
lo so che ti vergogni
non mi lasciare da solo mai,
dai vieni a sederti vicino
fammi sentire più vivo
scaldami con un respiro
sappi che neanche il destino è l'unico che
forse ci dividerà ,dalla follia dei miei giorni
strana fobia che non torni
l'anatomia dei miei sogni vede soltanto la tua di schiena
ed io che la tocco appena
dalla paura che se ti volti
girandoti ti dissolvi.”

 - Briga.

“Io sarò luce come un tuono, che sfonda il muro del suono
Un fulmine che spezza l’ordine con il suo frastuono.
Sarò vetro, ruvido come un segreto
Il tremore di una foglia che cade al tappeto.
Sarò un leone, libero e senza padrone
Un uragano di emozione scardina le persone.
Le ali per volare in alto 
E due occhi smeraldo per trafiggerti con lo sguardo.”

“E tutto quello che ho raggiunto io l'ho meritato, per ogni insulto di ogni stronzo che mi ha screditato.”

alla faccia di chi mi vuole male.