ermafrodito

7

Galleria Borghese, Roma

Ermafrodito dormiente, II secolo

The small room adjoining the Gallery of the Emperors, named after the famous statue of the Hermaphrodite, Roman copy of the second century AD from a bronze original by Polykleitos, currently preserved at the Louvre Museum in Paris.
The work, discovered in 1609 during excavations for the construction of the church ofSanta Maria della Vittoria, was restored in 1620 by Gian Lorenzo Bernini (1598-1680),who transformed the natural marble resting on a mattress on which the figure was looselylying. After the sale of the archaeological collection to Napoleon, in 1807, the sculpturewas replaced with a similar model in Parian marble, dating from the second century ADAgain it was a relic belonging to the Borghese family, which came from the Santa Maria della Vittoria and restored by Andrea Bergondi (1721? -1789?), Who modified themarble in the current bed mattress, in imitation of Bernini’s model.

 

Momento culturale.

(Nella foto: Ermafrodito - Bernini)

Ermafrodito è una figura della mitologia greca, figlio di Ermes e di Afrodite.

Il Dio venne allevato dalle Ninfe in Frigia. Quindicenne, nel corso della sua esplorazione del mondo, il bellissimo dio giunse in Caria, sulle rive di un grande lago. Qui lo vide la ninfa Salmaceche si innamorò subito di lui. Questa, appena Ermafrodito si bagnò nel lago, chiese agli dei di potersi unire per sempre a lui. I due divennero un essere solo, metà uomo e metà donna

Ermafrodito ottenne dagli dei che chiunque si fosse immerso in quel lago avrebbe subito perduto la virilità.

Diodoro Siculo, Bibliotheca Historica libro IV 4.6.5

“Ermafrodito, come è stato chiamato, che era nato da Ermes e di Afrodite e ha ricevuto un nome che è una combinazione di quelli di entrambi i genitori. Alcuni dicono che questo è un dio e appare in certi momenti tra gli uomini, e che egli è nato con un corpo fisico che è una combinazione di quella di un uomo e quella di una donna, in quanto egli ha un corpo che è bello e delicato come quello di una donna, ma ha la qualità maschile e il vigore di un uomo. Ma ci sono alcuni che dichiarano che tali creature dei due sessi sono mostruosità, e raramente venuta nel mondo, hanno la qualità del presagendo il futuro, a volte per il male e qualche volta buona.”

Secondo il mito di Ovidio, Ermafrodito era stato allattato dalle Naiadi nelle grotte del Morte Ida, una montagna sacra in Frigia (attuale Turchia). All'età di quindici anni, annoiato dall'ambiente in cui viveva, viaggiò verso le città della Licia e di Caria È stato nel bosco di Caria, nei pressi di Alicarnasso (l'attuale Bodrum, in Turchia), che ha incontrato la ninfa Salmace nella sua piscina. Salmace si accese di passione per il ragazzo e cercò di sedurlo, ma fu respinta. Quando pensò che Salmace fosse andata, Ermafrodito si spogliò ed entrò nelle acque della piscina vuota, ma Salmace saltò fuori da dietro un albero e si gettò in piscina. Si avvolse intorno al ragazzo, con la forza lo baciò e gli toccò il petto. Mentre Ermafrodito si dibatteva, lei gridò agli dèi che non si sarebbe mai separata da lui. Il suo desiderio venne accolto, e i loro corpi furono mescolati in una creatura di entrambi i sessi.

Sleeping Hermaphrodite by Barry X Ball Sculpture: Belgian Black Marble Base: Carrara Marble, stainless steel, Delrin Sculpture: 68-1/8 x 35-½ x 18-¼ inches (173.0 x 90.2 x 46.4 centimeters) Base: 68-½ x 35-13/16 x 13-3/8 inches (174.0 x 91.0 x 34.0 centimeters) sculpture / base assembly: 68-½ x 35-13/16 x 31-5/8 inches (174.0 x 91.0 x 80.3 cms) After the Hermaphrodite Endormi (Ermafrodito Borghese)  Musée du Louvre, Paris (ex Collezione Borghese, Roma) Discovered near the Baths of Diocletian in 1608 Figure and drapery Roman Imperial Period (2nd century A.D.) after a Greek original (2nd century B.C.) Figure restorations by David Larique (1619) bed addition by Gianlorenzo Bernini (1619) Go to Sleeping Hermaphrodite process here